Come ottenere collegamenti interni naturali al tuo sito WordPress

03.06.2020
SEO 'Come ottenere collegamenti interni naturali al tuo sito WordPress
0 5 мин.

Cerca una parola chiave, scrivi il contenuto, ottimizzalo, pubblica.


Sembra un buon processo SEO on-page ma manca un passaggio critico … dopo aver pubblicato il contenuto non hai finito di ottimizzarlo fino a quando non hai creato alcuni link interni ad esso. Questo è il modo più semplice per farlo ottenere collegamenti al tuo sito e ti perderai? Non più…

I link a una pagina rappresentano circa il 20% di come si classifica e quale modo migliore per costruirli che utilizzare i contenuti esistenti che hai già scritto. Tutto quello che devi fare è trovare contenuti correlati sul tuo sito web / blog e link a quella nuova pagina. Ciò può migliorare il posizionamento della pagina e aiutarla a indicizzarsi più rapidamente nei motori di ricerca. E la parte migliore è … ci vogliono solo circa 3 minuti.

Quindi la prossima volta che pubblichi una pagina o un post, non fermarti qui. Leggi questo articolo, quindi trascorri altri 3 minuti per creare alcuni collegamenti interni. Le tue pagine potrebbero iniziare a salire del 20% in più …

Funzionalità di collegamento a livello di paginaFattori di ranking di Google – Moz

Link da pagine / post pertinenti

Cerca WordPress – cerca nelle pagine / post esistenti i contenuti pertinenti sull’argomento. Potresti non trovare tutto (WordPress mostra solo contenuti che includono la parola chiave esatta), ma è un buon inizio. Vai a quelle pagine e trova la sezione in cui menzioni l’argomento, quindi crea un link interno alla tua nuova pagina. Probabilmente puoi pensare ad alcune pagine e post dalla parte superiore della tua testa SE hai abbastanza contenuti … non riempire la pagina con collegamenti poiché emette solo una certa quantità di link juice. Qui uso Yoast come argomento:

Ricerca WordPress

Cerca su Google – cerca su Google: site: yourwebsite.com “la tua parola chiave” e vedrai le pagine del tuo sito relative a quella parola chiave. Questo è uno dei modi migliori per trovare un elenco più ampio di contenuti pertinenti da cui è possibile ottenere collegamenti interni.

Cerca in Google collegamenti interni

Utilizza Google Search Console – se desideri collegamenti dalle tue pagine di massima autorità, vai a Google Search Console e vai su Cerca traffico -> Collegamenti al tuo sito Web. Vai al tuo “più collegato ai contenuti” (lo vedrai sul lato destro) e consulta tutte le pagine pertinenti da cui puoi ottenere un link. Le pagine che hanno più collegamenti tendono ad avere più autorità di collegamento.

La maggior parte di LinkedIn To Pages - Google Search Console

Best practice per il collegamento interno

Ora che sei dove ottenere link interni, ecco come farlo …

Diversifica il tuo testo di ancoraggio – più collegamenti interni che puntano alla stessa pagina dovrebbero avere un testo di ancoraggio variabile (il testo visualizzato del collegamento), quindi non utilizzare lo stesso testo di ancoraggio più e più volte. Ogni testo di ancoraggio deve essere univoco, descrittivo e NON ricco di parole chiave. Collegamento alla stessa pagina con collegamenti di testo di ancoraggio ripetitivi ricchi di parole chiave utilizzati per funzionare, ma da allora Google Penguin questo sembra spam e potrebbe rischiare una penalità. Renderlo lungo e descrittivo.

Usa collegamenti diretti – Invece di collegarti alla tua home page o alla pagina dei contatti, il collegamento a pagine più profonde (non così ovvie) aiuterà i lettori a trovare informazioni più specifiche su determinati argomenti, oltre a queste sono le pagine che richiedono maggiormente i collegamenti. Vuoi che il tuo succo di link sia distribuito … pensa al tuo sito web come a un ecosistema in cui tutto deve essere collegato insieme.

Conosci la migliore struttura – una struttura di collegamento interna “perfetta” esiste, ma prendilo con un granello di sale. Non è realistico che ogni sito web lo segua, ma conoscere il concetto aiuta.

Struttura di collegamento interna

Evita plugin di collegamento interno automatici – quando si utilizza una determinata parola chiave, questi plugin attiveranno un collegamento interno da creare in una pagina specifica impostata. Sembra una buona scorciatoia ma questi non sono così personalizzati come se dovessi inserire i collegamenti manualmente. Inoltre, molti di questi plugin non consentono di modificare il testo di ancoraggio (come ho già detto in precedenza), quindi potrebbero anche rischiare una penalità. I plug-in “Post correlati” non sono personalizzati. Appena evitare questi.

Conclusione

Mentre scrivo questo articolo sono nel mezzo di un grande progetto di collegamento interno per un cliente che mi ha spinto a scrivere questo. Vale sicuramente la pena dedicare un po ‘di tempo, soprattutto se hai già centinaia di articoli a cui puoi aggiungere collegamenti interni. Se hai solo circa 20 pagine, potresti averne bisogno creare più contenuti per farlo in modo efficace, ma vorrei iniziare ora in modo da poter prendere l’abitudine di collegamento interno e ottimizzazione dei contenuti.

Molte attività SEO richiedono molto tempo, ma i link interni non vengono confrontati con il valore che ne ottieni. Quindi, se non l’hai ancora fatto, torna indietro e aggiungili ai tuoi contenuti esistenti o almeno inizia la prossima volta che scrivi il tuo prossimo pezzo. Seriamente, ci vogliono solo 3 minuti. Come sempre, lasciami un commento se hai domande: sono qui per aiutarti!

Saluti,

Tom Signature

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Понравилась статья?
    Комментарии (0)
    Комментариев нет, будьте первым кто его оставит

    Комментарии закрыты.

    Adblock
    detector