Tutorial SEO per WordPress di Tom: 101 modi per ottimizzare il tuo sito per classifiche più alte – Una guida davvero lunga ma che vale la pena leggere al 100%

03.06.2020
SEO 'Tutorial SEO per WordPress di Tom: 101 modi per ottimizzare il tuo sito per classifiche più alte – Una guida davvero lunga ma che vale la pena leggere al 100%
0 65 мин.

Sì, uccideremo Google.


Questo tutorial SEO per WordPress va ben oltre le luci verdi di Yoast (che funzionano a malapena).

Quindi tagliamo la lanugine e lascia che ti mostri cosa mi ha fatto 2.500 visitatori / giorno come uno spettacolo personale – come qualcuno che scrive WordPress SEO + tutorial di ottimizzazione della velocità per vivere.

Questo è qualunque cosa devi classificare il tuo sito WordPress in alto nei motori di ricerca: configurazione di Yoast, Search Console, ricerca di parole chiave a coda lunga e perché l’aggiunta di un sommario HTML è una delle cose migliori che puoi fare per il SEO in-page. Tratterò anche rich snippet, inserendo gli snippet in primo piano di Google, l’ottimizzazione della velocità, l’ottimizzazione delle immagini, le percentuali di clic, il SEO locale e perché ossessionare le luci verdi di Yoast non è una buona idea in quanto può portare a un penalità di riempimento delle parole chiave. Tutti gli screenshot dovrebbero essere aggiornati, per favore fatemi sapere se non lo sono!

Godere 🙂

Contents

1. Aggiungi un sommario

Google dice

Assicurati che pagine lunghe e multi-topic sul tuo sito siano ben strutturate e suddivise in sezioni logiche distinte. In secondo luogo, assicurati che ogni sezione abbia un’ancora associata con un nome descrittivo (cioè non solo “Sezione 2.1”) e che la tua pagina includa un sommario che si collega alle singole ancore.

Perché questo è il numero 1 nella mia lista

  • Incoraggia i contenuti lunghi (obiettivo per oltre 3.000 parole)
  • Le persone possono collegarsi a sezioni specifiche del tuo post
  • Le persone possono sfogliare i contenuti e trovare ciò di cui hanno bisogno
  • Le persone faranno clic sulla pagina (buono per SEO)
  • Possibilità di ottenere collegamenti jump-to utilizzando ancore di nome (mostrato sotto)

Vai ai collegamenti

Come creare un sommario HTML
Sommario HTML assomiglia a questo …

L’HTML di ogni sottotitolo è simile al seguente …

Articolo uno

Articolo due

Articolo tre

suggerisco codifica del sommario in HTML / CSS ma puoi anche provare il Sommario facile Plugin. Se hai contenuto sottile, aggiungi un sommario e rafforzalo. L’ho fatto con il mio Yoast SEO Tutorial ed è passato da 10 a 100+ visitatori / giorno in una settimana! Ora creo solo tutorial lunghi (dettagliati) e inizio ognuno scrivendo argomenti chiave nel mio sommario. Funziona come un sogno.

2. Configurazione Yoast

Molte persone hanno Yoast ma poche persone lo usano nel modo giusto.

4 passaggi chiave per Yoast

  • Configurazione delle impostazioni
  • Verifica degli Strumenti per i Webmaster
  • Ricerca di parole chiave focalizzate sulla coda lunga (specifiche)
  • Ottimizzazione dei contenuti (c’è di più oltre alle luci verdi)

Yoast-WordPress-SEO-plugin-Impostazioni

Cominciamo con la configurazione delle impostazioni …

2.1. Disabilita funzionalità non necessarie

In Yoast, vai su SEO → Generale → Funzionalità. Metti alla prova ognuno e decidi se è utile. Semplicemente abilitarli NON aiuterà SEO – sono solo strumenti che cercano di aiutarti a ottimizzare i contenuti.

Non ho bisogno del Analisi di leggibilità dicendomi se le mie frasi sono troppo brevi / lunghe. Naturalmente aggiungo link nei miei contenuti e non mi serve Contatore link testo. Posso usare Search Console per controllare quali contenuti sono indicizzati in Google, e non uso mai la barra di amministrazione Yoast. Ho disabilitato questi.

Caratteristiche Yoast

A parte Yoast, sono fermamente convinto che i contenuti di qualità superiore saranno naturalmente alti fino a quando un) le persone lo trovano utile, b) hai selezionato una parola chiave a coda lunga con scarsa concorrenza nei risultati di ricerca di Google e c) hai ottimizzato il titolo / i frammenti per invogliare le persone a leggere.

Il resto è roba relativamente piccola …

2.2. Strumenti per i Webmaster
  • Iscriversi per Google Search Console
  • Usa il Opzione di verifica tag HTML
  • Copia il codice fornito da Search Console
  • Incolla in Yoast (SEO → Generale → Strumenti per i Webmaster)
  • Elimina tutto al di fuori delle citazioni (comprese le citazioni)
  • Salva le modifiche in Yoast
  • Fai clic su Verifica in Search Console
  • Ci vorranno alcuni giorni prima che alcuni dati vengano popolati in Search Console
  • È possibile utilizzare lo stesso processo di verifica dei tag HTML Bing + Yandex
  • Ci ho provato Baidu ma inutilmente (quasi nessuno dei miei lettori è comunque cinese)

Tag HTML Verifica di Google Search Console

Yoast-Webmaster-Tools

2.3. Invio Sitemap XML
  • In Yoast vai a SEO → XML Sitemap
  • Fai clic sul pulsante XML Sitemap
  • Copia l’ultimo passato dell’URL: /sitemap_index.xml
  • Accedi a Google Search Console
  • A sinistra della dashboard vai a Scansione → Sitemaps
  • Incolla l’URL (screenshot sotto)
  • Prova e invia
  • Ripeti per Bing + Yandex
  • Vedere errori comuni della Sitemap

Yoast Sitemap

2.4. Errori di scansione

Errori di scansione sono pagine spezzate di solito causate dall’eliminazione di pagine o dalla modifica dei permalink.

Passo 1: nelle impostazioni di Search Console di Yoast, autentica Yoast con Google Search Console …

Yoast-search-console-autenticazione

Passo 2: Una volta autenticato, possono essere necessari diversi giorni / settimane per popolare tutti gli errori di scansione …

Yoast-search-console-crawl-errors

Passaggio 3: Reindirizza ciascuno al nuovo URL (non solo alla home page). Usa il Plug-in di reindirizzamento rapido pagina / post, Il gestore dei reindirizzamenti di Yoast Premium o crea reindirizzamenti tramite .htaccess.

301 Reindirizzare WordPress

2.5. Evita le variabili dello snippet

Variabili di frammenti agire come modelli per i tuoi titoli SEO + meta descrizioni SE non li scrivi manualmente. Dovresti SEMPRE scriverli manualmente in modo che leggano bene (le persone vogliono fare clic sul tuo collegamento), quindi rientrano nei limiti del carattere e quindi includono la parola chiave focus.

Uso i modelli seguenti nel caso in cui dimentico di scrivere il mio titolo SEO + meta description (cosa che non faccio mai). Puoi impostare anche questo, ma non fare affidamento su variabili snippet: sono una brutta scorciatoia.

Variabile dello snippet del titolo SEO: Titolo del sito Separatore del titolo
Meta description snippet variabile: Estratto (breve sintesi dei contenuti scelti da Google)

Yoast-Snippet-variabili

2.6. Noindex Contenuti inutili

Di solito non vuoi che alcuni contenuti vengano mostrati nei motori di ricerca (tag, formati di post, archivi autore, archivi di date). In Yoast, vai su SEO → Cerca aspetto. Passa attraverso il tuo scheda tipi di contenuto, tassonomie e archivi e scegli di non mostrarli nei risultati di ricerca. Ovviamente vuoi indicizzare pagine / post, e forse pagine di categoria se hai abbastanza articoli sotto ognuno, ma il resto di solito causa contenuti duplicati, che puoi controllare Siteliner.

Noindexing-Content-Yoast

2.7. Aggiungi data all’anteprima dello snippet (per post)

Un modo semplice per aumentare le percentuali di clic (CTR) per i post è quello di mostrare la data di pubblicazione in frammenti: ciò mantiene i tuoi contenuti sempre aggiornati. Google utilizza il data di modifica post che puoi aggiungere all’inizio dei post. Ogni volta che aggiorni un post, Google utilizzerà il giorno corrente.

Data di pubblicazione

Innanzitutto, attiva “data nell’anteprima dello snippet” in Yoast (SEO → Aspetto di ricerca → Tipi di contenuto).

Data-In-frammento-anteprima-Yoast

Ora aggiungi questo codice al tuo tema (o usa il Plug-in Data aggiornamento post) che fa la stessa cosa. Se stai usando il Quadro di genesi Puoi usare Plugin Genesis Simple Edits per aggiungere lo shortcode della data post modificata alla sezione “Meta di inserimento” in Genesi → Modifiche semplici.

Ultima modifica: <?php the_modified_date (); ?>

Il mio assomiglia a questo …

Entry-Meta

Che si traduce in …

Data modifica post iscrizione

2.8. Rimuovi categoria dagli URL

Se / category / è nei permalink dei post del tuo blog, questo non serve a nulla e dovresti rimuoverlo in Yoast (SEO → Cerca aspetto → Tassonomie). Fai attenzione, tuttavia, queste modifiche permalink per i post con la parola “categoria” negli URL (reindirizzamenti di installazione). Vedi quando cambiare i permalink.

Yoast-categorie-Prefix

2.9. Briciole di pane

Il pangrattato è un testo di navigazione che di solito vedi nella parte superiore del contenuto …

Briciole di pane

Appaiono anche nei risultati di ricerca …

Pangrattato SEO

Abilita breadcrumb in Yoast (SEO → Cerca aspetto → Breadcrumb) …

Yoast-Pangrattato-Settings

Quindi aggiungi questo codice ovunque desideri visualizzare il pangrattato. I luoghi più comuni sono header.php, single.php o page.php. Ecco Tutorial per il pangrattato di Yoast se hai bisogno d’aiuto. Non li uso perché non mi piace il disordine, ma se non ti preoccupi del loro aspetto potrebbe migliorare leggermente la SEO in quanto aiuta gli utenti e i motori di ricerca a imparare la struttura dei contenuti.

<?php
if (function_exists (‘yoast_breadcrumb’)) {
yoast_breadcrumb (‘

‘);
}
?>

2.10. Meta-dati sociali

Personalizza l’aspetto dei tuoi contenuti quando vengono condivisi su Facebook / Twitter …

facebook-share

In Yoast vai su SEO → Social, quindi abilita i metadati nella scheda Facebook / Twitter. Mentre sei qui, non dimenticare di verifica il tuo sito con Pinterest e aggiungi la tua pagina Google+ a Yoast.

Yoast-sociale-Meta-dati

Ora modifica una pagina / post, scorri verso il basso fino alla sezione Yoast, fai clic sul link condividi (mostrato sotto) e sarai in grado di caricare immagini su Facebook (1200 x 630px) e Twitter (1024 x 512px). Sì, questo significa che devi creare 2 grafici per ogni contenuto se vuoi che appaia bello.

Yoast-social-media-ottimizzazione

Se stai aumentando i post sugli annunci di Facebook, puoi controllare il testo dell’annuncio utilizzando Yoast. Facebook non ti consente di cambiare il titolo, quindi prima di condividere il tuo post su Facebook, assegnagli il titolo che desideri utilizzando il campo “Titolo Facebook” di Yoast (che può essere diverso dal titolo SEO + meta descrizione). Se il titolo di Facebook non funziona immediatamente, prova a svuotare la cache del tuo sito web. Ho scoperto che a volte possono essere necessari diversi giorni per l’aggiornamento con il nuovo titolo / immagine di Facebook.

Yoast titolo Facebook

2.11. Bulk Editor

Modifica titoli SEO + meta descrizioni in blocco senza passare attraverso ogni singola pagina / post. Molto utile per modificare le meta descrizioni per aumentare il CTR o scriverle se non l’hai ancora fatto. L’editor di massa di Yoast NON ti dice la parola chiave di messa a fuoco di ogni post o mostra la barra della lunghezza, quindi assicurati di includere la parola chiave di messa a fuoco e di rimanere nei limiti dei caratteri.

Yoast-Bulk-Editor

2.12. Yoast Premium: Ne vale la pena? No.

Non era per me.

Include un gestore di reindirizzamento che può essere eseguito utilizzando il plug-in di reindirizzamento rapido Pagina / Post rapido. L’analisi di più parole chiave rileva solo le corrispondenze esatte della tua parola chiave attiva (le parole chiave secondarie vengono generalmente utilizzate come corrispondenze parziali) … quindi questo è inutile tranne che per tenerne traccia. Fintanto che stai scrivendo ottimi contenuti e facendo un buon SEO on-page con il plug-in gratuito di Yoast (e i suggerimenti di questa guida), non spendere $ 89 / anno in Yoast premium.

Una panoramica di ogni funzione …

Manager di reindirizzamento – ti consente di correggere gli errori di scansione nella scheda Search Console di Yoast impostando i reindirizzamenti (ma puoi anche utilizzare il Pagina rapida / Reindirizzamenti post). Yoast imposterà automaticamente i reindirizzamenti una volta modificato un permalink, il che è positivo, dal momento che la maggior parte degli altri plug-in di reindirizzamento non lo fanno. Puoi anche importare reindirizzamenti esistenti da Plugin di reindirizzamento e .htaccess.

Yoast-reindirizzamento-manager

Parole chiave con più focus – le parole chiave secondarie possono essere mirate ricercando un sinonimo della parola chiave primaria e incorporando corrispondenze parziali in tutti i tuoi contenuti … Pacchetti tematici WordPress (principali) + Pacchetti per sviluppatori WordPress (secondari) = 10 migliori pacchetti temi / pacchetti per sviluppatori WordPress (titolo che incorpora entrambi) . Poiché la parola chiave secondaria non viene utilizzata come corrispondenza esatta, Yoast non la rileverà e le bolle delle parole chiave secondarie in Yoast saranno rosse … il che va bene ma rende la funzionalità inutile.

Titolo

Collegamento interno – mostra articoli correlati che hai scritto per suggerimenti di link interni.

Approfondimenti – mostra le parole più utilizzate nella pagina.

Anteprima sociale – mostra un’anteprima di come apparirà un post quando viene condiviso su Facebook e Twitter, ma fintanto che stai caricando immagini personalizzate come descritto in sezione 2.11, saprai comunque come appaiono (le stesse delle foto che hai caricato), quindi non dovresti averne bisogno.

Yoast-sociali-anteprime

Supporto Premium – Ho sentito da più persone che ti fanno solo riferimento ai tutorial.

Conclusione – se vedi qualcosa che ti piace che vale $ 89 / anno, certo. Ma la maggior parte delle persone non ne ha assolutamente bisogno. Probabilmente non migliorerà affatto la SEO … è un lusso non necessario se me lo chiedi.

3. Ricerca per parole chiave

Le migliori parole chiave sono frasi specifiche (coda lunga) con contenuti deboli nei risultati di ricerca di Google. Se inserisci la tua parola chiave su Google e visualizzi contenuti brevi che non trattano ampiamente l’argomento, di solito hai un vincitore. Ecco gli strumenti / le strategie che utilizzo per trovare parole chiave.

3.1. Rispondi al pubblico

Rispondi al pubblico estrae le parole chiave dal completamento automatico di Google e le divide in domande, preposizioni e confronti. È letteralmente lo strumento di ricerca per parole chiave più interessante.

Parole chiave Yoast - AnswerThePublic

3.2. Completamento automatico di Google

Vai a google.com e inizia a digitare una parola chiave per fare in modo che Google completi la frase (ricorda, stai cercando frasi a coda lunga di solito con più di 3 parole poiché quelli sono molto meno competitivi). Puoi anche utilizzare un carattere di sottolineatura _ in qualsiasi punto della frase e Google riempirà lo spazio vuoto. Sarà necessario FINE sul carattere di sottolineatura per quel metodo.

Google Autocomplete-fill-in-the-vuoto-1

Per visualizzare ancora più parole chiave nel menu a discesa, usa plurali o ordini di parole diversi …

Google Autocomplete-Plural-Parole

Ogni servizio (e posizione) dovrebbe essere mirato pagine separate sul tuo sito web …

Multiple-Local-Parole

Per argomenti su post di blog competitivi, seleziona sempre una parola chiave molto specifica (coda lunga) …

Parole chiave a coda lunga

Puoi fare la stessa cosa per le parole chiave dei video …

Parole chiave video

Come ho trovato una parola chiave per il mio tutorial su Yoast …

Yoast-Parola-Research

Yoast-Chiave

3.3. Moz Keyword Explorer

Per assicurarti di non perdere nessuna parola chiave del completamento automatico di Google, utilizza Moz Keyword Explorer che è come Google Keyword Planner solo meglio (e gratuito). Inizia con una frase generica, esegui lo strumento, quindi in Parole chiave di gruppo seleziona “Sì, con una bassa somiglianza lessicale”. Questo ti impedisce di dover scorrere più volte varianti di parole chiave simili.

Suggerimenti per le parole chiave di Moz

3.4. HubShout WebGarder

Per visualizzare un elenco completo di parole chiave per i siti Web della concorrenza, eseguili HubShout WebGrader

Le mie parole chiave

3.5. Parole chiave a coda lunga

Le parole chiave a coda lunga sono frasi molto specifiche (non generiche) di solito con 3+ parole singole nella frase. Di solito hanno meno ricerche ma lo sono molto meno competitivo. Se non stai ottenendo risultati con il tuo SEO, probabilmente stai prendendo di mira parole chiave troppo ampie o i tuoi contenuti non sono abbastanza lunghi / approfonditi. Puoi persino scegliere come target Chicago WordPress Design anziché Chicago Web Design (poiché è più specifico) che riduce anche la concorrenza. Le parole chiave a coda lunga portano anche un visitatore più mirato al tuo sito (persone che desiderano un design WordPress).

Parole chiave a coda lunga

3.6. Parole chiave della data

Aumenta il traffico aggiuntivo indirizzando le parole chiave per i post sensibili ai tempi …

Parole chiave sensibili al tempo

La cosa principale è includere la data (anno) nel titolo della pagina, titolo SEO, meta descrizione. Naturalmente questo mi richiede di tenere aggiornato il tutorial, ma questo ha già generato un bel po ‘di traffico extra durante il 2017 (puoi controllare le parole chiave più cercate ricerca analitica).

Date nei titoli SEO

3.7. Sinonimi di destinazione sulla stessa pagina

La regola generale è se 2 parole chiave hanno lo stesso intento di ricerca (le persone intendono trovare le stesse informazioni se cercano una parola chiave), entrambe le parole chiave possono essere scelte come target sulla stessa pagina.

Ma a volte è necessario analizzare i risultati della ricerca per vedere quanto fluttuano. Ho pagine separate per Servizi SEO di WordPress, Consulenza SEO per WordPress, e Esperto SEO di WordPress. Praticamente tutti significano esattamente la stessa cosa, ma i risultati della ricerca sono molto diversi … quindi ho creato una pagina per ciascuno e ora mi classifico nella top 2 per tutti. Ho fatto la stessa cosa con la mia Temi Genesis WooCommerce post che si rivolge anche a “Temi e-commerce di Genesis” perché quando ho cercato su Google entrambe le parole chiave, i risultati della ricerca erano quasi identici.

3.8. Targeting per più parole chiave

Tutto quello che devi fare è cercare un sinonimo della tua parola chiave principale, quindi incorporare entrambi questi nel titolo della pagina, nel titolo SEO e nella meta descrizione. Questa è di gran lunga la parte più importante ma puoi anche cospargere la tua parola chiave secondaria 1-2 volte nei tuoi contenuti. NON è necessario incorporare entrambi come parole chiave complete (corrispondenze esatte), altrimenti il ​​titolo sembrerà spam. Creare un titolo che suona bene e include partite parziali è la strada da percorrere.

Passo 1: Cerca la tua parola chiave principale …

Parole chiave secondarie

Passo 2: Cerca la tua parola chiave secondaria …

Parola chiave Focus secondario

Passaggio 3: Scrivi un titolo che incorpora entrambi e suona ancora bene …

Titolo

Passaggio 4: Classifica per entrambe le parole chiave …

messa a fuoco parola chiave-1

messa a fuoco parola chiave-2

Puoi usare la stessa strategia nella tua meta description e (con parsimonia) nel corpo del contenuto.

4. Concorrenza delle parole chiave

Una parola chiave è più competitiva se:

  • È ampio
  • I migliori risultati hanno un contenuto forte
  • I migliori risultati hanno un alto DA / PA in MozBar
  • I risultati migliori sono popolati con siti Web di autorità
  • Vedi molti annunci pubblicitari di Google AdWords
  • Ci sono molti risultati di ricerca (33,8 milioni sono troppi)
  • Stai prendendo di mira una frase generica in una grande città (ad es. Chicago Web Design)
4.1. Analizza i risultati di ricerca di Google

Cercare su Google la tua parola chiave e analizzare i risultati di ricerca è DEVE. Non vuoi passare tutto quel tempo a creare contenuti per una parola chiave per cui non ti classificherai mai. Se inserisci la parola chiave su Google e visualizzi gli indicatori di seguito, potresti scegliere una parola chiave diversa (suggerimento: diventa più specifico).

Concorrenza di parole chiave

4.2. mozBar

Estensione MozBar per Chrome ti consente di Google qualsiasi parola chiave e vedere il DA (autorità di dominio) e PA (autorità di pagina) di ciascun risultato di ricerca. Più alti sono i numeri, più competitiva è la parola chiave. Uso Explorer di Moz per conoscere l’autorità del dominio del tuo sito Web e provare a competere nel tuo raggio (vedi la tabella seguente). Man mano che costruisci la tua autorità di dominio (creando contenuti fantastici e ottenendo link) puoi iniziare a scegliere come target parole chiave più competitive che hanno ricerche mensili più elevate in strumenti come Esplora parole chiave. I nuovi siti Web con DA basso dovrebbero mirare a frasi molto specifiche, a bassa concorrenza con ricerche mensili basse.

Concorso di parole chiave MozBar

4.3. Quante ricerche mensili?

Maggiore è l’autorità del tuo dominio, più ricerche possono avere le tue parole chiave. Gestisci il tuo sito web Link Explorer di Moz (o utilizzare qualsiasi controllo autorità di dominio) per scoprire il tuo.

Autorità di dominio

Ora usa questo grafico da Orbit Media. Prendo principalmente di mira frasi di 3 parole, ma ho trascorso MOLTO tempo sui contenuti. Più competitiva è la parola chiave, più tempo dovresti dedicare ai contenuti.

Scorciatoia ricerca parole chiave

5. Ottimizzazione del contenuto

Non dimenticare di aggiungi un sommario ai post lunghi! Ecco qualche altro consiglio …

5.1. Pagine perfettamente ottimizzate (esempi)

Backlinko di infografica SEO on-page è il migliore che abbia mai visto finora (quel post ha più di 19.000 condivisioni). Smetti di preoccuparti così tanto delle luci verdi, scendi dal percorso “testo e foto” e iniziare a fare qualcosa di diverso. Contenuti, video e / o infografiche super dettagliati. Fanne uno!

on-page-seo

Moz di fattori di posizionamento sulla pagina sono anche solidi …

On-Page-SEO

5.2. Completezza del contenuto

La completezza del contenuto è l’idea che il contenuto dovrebbe rispondere a tutti gli aspetti della query dell’utente. Questo è il motivo per cui la lunghezza è la forza nel SEO (usa Rispondi al pubblico per vedere le parole chiave delle domande).

5.3. Obiettivo per oltre 3000 parole

Ho trascorso diverse settimane in questo tutorial SEO per WordPress, ma probabilmente otterrà oltre 100 visualizzazioni / giorno (la maggior parte dei miei articoli lunghi lo fanno). Più competitiva è la parola chiave, più contenuti dovresti avere. Potresti essere in grado di utilizzare 1.000 parole per parole chiave a bassa concorrenza, ma di solito sono necessarie più di 3000 parole per frasi competitive (parole chiave con più ricerche mensili e concorrenza in mozBar). Non ti sto dicendo di aggiungere solo un sacco di testo … progettare pagine e post di blog con una bella grafica, sommario, video … dovrebbero essere presi in considerazione.

Conteggio parole di WordPress

Rafforzare i post su argomenti chiave è il motivo numero 1 per cui il mio sito è passato da 500 a 2.500 utenti / giorno.

5.4. Contenuto della pietra angolare

Questo è il contenuto più utile sul tuo sito web. Per me, questi sono i miei tutorial su Yoast, ottimizzazione della velocità, Google Search Console e simili. Solo 20 dei miei oltre 100 tutorial generano circa l’80% del mio traffico. Mi ottengono anche la maggior parte dei miei clienti, link, abbonati e vendite di affiliati. Ho messo questi in primo piano e al centro sulla mia homepage, menu di navigazione, barra laterale e widget di post immissione.

Serie SEO di WordPress

Contribuisco vivamente al mio grande picco di traffico a questi tutorial. Sono molto più utili del mio noioso Consulenza SEO per WordPress pagine (nessuno collegherà a quello). Devi imparare quali contenuti il ​​tuo pubblico troverà più utili ed effettivamente eseguire sulla creazione di tali contenuti.

Statistiche di Google Analytics

5.5. Limiti di caratteri dello snippet
  • Titolo SEO: idealmente 50-55 caratteri
  • Meta Description: idealmente 145-155 caratteri

Yoast ti dice se sono troppo corti o lunghi …

Limite personaggio Yoast

Così sarà il Miglioramenti HTML sezione di Google Search Console …

Miglioramenti HTML

Google utilizza meta descrizioni più lunghe (a volte)
Google ha iniziato a mostrare meta descrizioni più lunghe in alcuni risultati di ricerca. Questi sono scelto da Google (non sono estratti da Yoast) e di solito sono presi dal contenuto effettivo della pagina. Le meta descrizioni dovrebbero comunque seguire il “misuratore di lunghezza” di Yoast nel caso in cui Google decida di utilizzare la normale lunghezza dei caratteri e lasciarlo a Google per estrarre la versione più lunga, se lo scelgono.

Più lunghi-Meta-Descrizioni

In questo Tweet Danny Sullivan di Google dice …

Onger-meta-descrizioni-Google

5.6. Rich snippet

I rich snippet aggiungono ulteriori informazioni ai snippet e possono aumentare il CTR …

Stelle di revisione dei dati strutturati

Istruzioni

5.7. Snippet in primo piano

Snippet in primo piano è quando Google mostra parti dei tuoi contenuti nel risultato più alto. Google lo estrae da qualsiasi risultato di 1a pagina che fa un ottimo lavoro a rispondere in modo conciso a domande sotto forma di paragrafi, elenchi e tabelle (i 3 tipi di frammenti in primo piano).

Contribuisco a questo alla stesura di un bel disegno grafico sulla parola chiave (SiteGround vs. Bluehost), che si collega a riferimenti di qualità / imparziali che Google vede come fatti (come appartiene Bluehost EIG, Sondaggi Facebook, Pagina di hosting consigliata da WordPress) e mantenendolo basato sui fatti.

Snippet in primo piano

Come ottenere Google per premiare i frammenti in primo piano

  • Scegli come target una parola chiave in cui le persone desiderano una risposta concisa
  • Moz Keyword Explorer ha un filtro che aiuta a trovare le parole chiave delle domande
  • Determina se la risposta deve essere un paragrafo, un elenco o una tabella
  • Targeting di parole chiave che hanno già uno snippet in primo piano ma svolgono un lavoro scadente
  • Creare contenuti basati sui fatti con riferimenti di qualità (collegamenti, grafica, ecc.)
  • Se stai mirando alla casella di risposta, scegli come target la tua parola chiave utilizzando una corrispondenza esatta
  • Assicurati di essere sulla prima pagina per la parola chiave, in caso contrario, migliora il contenuto
  • Google alla fine determina se mostreranno il tuo risultato o qualsiasi risultato
5.8. Titoli di creazione

Notizie – i post di solito hanno titoli più lunghi delle pagine. I titoli dei miei post di solito vanno in questo modo: le impostazioni ideali di WP Rocket con le istruzioni Cloudflare + StackPath (plug-in di cache nominale n. 1, versione più recente 3.0.5.1). Le mie pagine sono più così: WordPress SEO Consulting. La maggior parte delle mie pagine utilizza una corrispondenza esatta delle parole chiave che descrive il servizio, mentre i miei post descrivono anche ciò che è coperto nell’esercitazione (e spesso include l’anno “2018” per aiutare le parole chiave delle date target). Questo attira le persone a leggere e può portare a tassi di rimbalzo più bassi.

Titolo della pagina: Consulenza SEO per WordPress – corto
Pubblica titolo: Le impostazioni ideali di WP Rocket con le istruzioni Cloudflare + StackPath (plug-in di cache nominale n. 1, versione più recente 3.0.5.1) – lungo

5.9. Creazione di titoli SEO

Alcune persone si sforzano così tanto di ottenere semafori verdi in Yoast includendo la loro parola chiave, dimenticano di scrivere un bel titolo che indurrà le persone a fare clic sul loro link. Ecco alcuni esempi di titoli.

Titolo 6

Titolo 3

Titolo 4

Titolo 5

Titolo 2

Titoli SEO – i titoli post SEO di solito sono una versione abbreviata del titolo più lungo: le impostazioni del razzo WP ideali con Cloudflare + StackPath CDN (2018). Le pagine sono in genere una versione più lunga del titolo breve: consulente SEO WordPress / esperto Yoast – Tom Dupuis. Ho incluso “Yoast Expert” perché conosco la maggior parte delle persone che cercano consulenza SEO su WordPress hanno bisogno di aiuto con Yoast. Invece di includere solo la parola chiave e il sitename (boooring), distinguiti un po ‘- digli PERCHÉ sei diverso da tutti gli altri su Google.

Pagina titolo SEO: Consulente SEO WordPress / esperto Yoast – Tom Dupuis – versione allungata del mio titolo “WordPress SEO Consulting”
Pubblica titolo SEO (abbreviato): Le impostazioni ideali di WP Rocket con Cloudflare + MaxCDN (V. 3.0.5.1) – versione abbreviata del mio titolo “Le impostazioni ideali del razzo WP con istruzioni Cloudflare + StackPath (plug-in di cache nominale n. 1, versione più recente 3.0.5.1)”

5.10. Creazione di descrizioni meta

Sì, dovresti usare qui la tua parola chiave focus (o una sua variante). Ma lo scopo principale della meta descrizione è riassumere il contenuto e dire alle persone PERCHÉ dovrebbero fare clic sul risultato. Nel mio Tutorial per le tue impostazioni la meta descrizione dice alle persone che includo un file zip delle mie impostazioni Yoast preconfigurate. Piccole cose come questa possono facilmente aumentare le percentuali di clic.

Meta Description

5.11. Ottimizzazione dell’immagine sociale

Vedere sezione 2.11 per rendere correttamente il tuo formato di contenuto quando condiviso su Facebook / Twitter.

5.12. Rilascia la tua parola chiave un paio di volte nel contenuto

La densità delle parole chiave conta a malapena (puoi effettivamente ottenerla penalizzato per il riempimento di parole chiave) ma dovresti usarlo alcune volte nel contenuto, il più importante è nelle prime frasi di coppia. Yoast fa molto densità delle parole chiave ma non sono d’accordo, spesso porta a contenuti di spam.

Non deve essere una corrispondenza esatta completa al 100% della parola chiave focus, ma dovrebbe essere vicino e letto naturalmente. Yoast rileva solo le esatte corrispondenze di parole chiave nell’editor visivo (non nei costruttori di pagine), quindi finché lo dici (o una variante), puoi ignorare la raccomandazione sulla densità delle parole chiave in Yoast. E se includi un’immagine nella parte superiore del post, Yoast conta questo come primo paragrafo, quindi a volte non è possibile utilizzare la tua “parola chiave nel primo paragrafo” (una raccomandazione di Yoast). Non pensarci troppo … quando scrivi sull’argomento, di solito citerai bit della tua parola chiave naturalmente nei tuoi contenuti / immagini. Questo è ciò che Google vuole.

Densità delle parole chiave di Yoast FOcus

Focus Parola chiave nel primo paragrafo

5.13. Evita il riempimento di parole chiave

Perché non dovresti ossessionarti dalle luci verdi …

  • Google penalizza riempimento di parole chiave
  • Yoast rileva solo le corrispondenze EXACT della parola chiave focus
  • Se utilizzi corrispondenze parziali (sinonimi), Yoast non lo rileverà
  • Troppe corrispondenze esatte di parole chiave rendono il contenuto spammy
  • Partite / sinonimi parziali sono incoraggiati e spesso suonano più naturali
  • I titoli dovrebbero invogliare le persone a leggere, non solo includere la parola chiave focus
  • L’ottimizzazione dei contenuti è qualcosa di più dell’uso delle parole chiave, che è principalmente ciò che suggerisce Yoast

Cosa dovrebbe dire l’analisi SEO di Yoast:

ATTENZIONE: l’iniezione di parole chiave nei tuoi contenuti / snippet li rende spammy! Hai pensato di scrivere un titolo SEO + una meta description per aumentare il CTR? Ogni risultato in Google utilizzerà la parola chiave – perché qualcuno dovrebbe fare clic sul tuo link? Sì, dovresti usare la tua parola chiave nel titolo della pagina, nel titolo SEO e nella meta descrizione … ma non inserire parole chiave solo per ottenere semafori verdi in Yoast. Dimentica la densità delle parole chiave e le parole chiave nei sottotitoli … inizia a pensare di aggiungere un sommario a post più lunghi, video, infografiche, rich snippet, immagini di condivisione social e rinforzare il contenuto sottile per renderlo migliore (più dettagliato) di tutti gli altri.

5.14. permalink

Alcune note sui permalink (URL / slug) …

5.14.1. Riduci i permalink

La riduzione dei permalink enfatizza le parole chiave per i motori di ricerca …

Permalink accorciati

5.14.2. Non rimuovere sempre le parole di arresto

Basta parole sono parole brevi e non descrittive che Yoast consiglia di rimuovere dai permalink per porre maggiormente l’accento sulla parola chiave focus. Anche se questo di solito è buono, può anche rendere i tuoi permalink molto strani (vedi sotto). Se le persone possono guardare il tuo permalink e sapere di cosa tratta l’articolo, rimuovili. Ma se li rende divertenti, non farlo.

Yoast-stop-Words

Perché non dovresti sempre rimuovere le parole di stop …

Yoast-stop-parole-Esempi

5.14.3. Quando cambiare i permalink

Ecco quando è OK cambiare permalink:

  • Stai passando a SSL (HTTPS)
  • Stai passando a non WWW
  • La parola “categoria” è negli URL dei post
  • Stai utilizzando la struttura? P = 123 permalink
  • La vecchia versione di Yoast ha messo a nudo tutte le tue parole d’ordine
  • Il permalink non descrive il contenuto / la parola chiave della pagina
  • Stai riscrivendo il contenuto per scegliere come target una parola chiave completamente diversa
  • La pagina / post non è ben definito (ha un traffico basso / collegamenti / condivisioni)

È meglio correggere i permalink tutti in una volta piuttosto che cambiarli più volte. Se stai comunque passando a SSL, potresti anche passare a non WWW, rimuovere la “categoria” dagli URL del blog e correggere eventuali pagine / post con permalink che non descrivono il contenuto / la parola chiave. Assicurati di impostare i reindirizzamenti corretti e concedi a Google il tempo di ridisegnare il tuo sito e aggiornare i nuovi permalink nei risultati di ricerca. Potresti vedere un calo delle classifiche, che di solito è temporaneo.

5.14.4. Utilizza la struttura del permalink “Nome post”

La struttura del permalink con il nome del post (www.yourwebsite.com/post-name/) è generalmente l’opzione migliore. Puoi trovarlo in WordPress in Impostazioni → Permalink. È breve e consente al titolo del tuo post di essere in primo piano nei permalink (che include la tua parola chiave). Puoi prendere in considerazione una struttura personalizzata di /% categoria% /% postname% / che classifica i tuoi post nelle categorie del tuo blog. Entrambi sono buoni a meno che tu non abbia una grande ragione per usare una struttura diversa.

Nome post Impostazioni permalink

5.15. Immagine SEO

Ricordati di ottimizzare le immagini per la velocità nella sezione 6.7.

5.15.1. Nome file immagine

Etichetta le immagini prima di caricarle su WordPress quindi il nome del file descrive l’immagine. Se li hai già caricati con nomi di file non descrittivi (DSC12345), ricaricali. NON inserire parole chiave nei nomi dei file o nel testo alternativo (utilizzalo solo se descrive effettivamente l’immagine) e ignora questa raccomandazione Yoast se la bolla è rossa. Descrivi semplicemente l’immagine.

Nome file immagine

5.15.2. Testo alternativo all’immagine

Il testo alternativo dovrebbe essere uguale al nome del file. Per consentire a WordPress di compilare automaticamente il testo alternativo, utilizzare un plug-in simile Attributi automatici delle immagini dal nome file con Bulk Updater.

Testo alternativo

5.16. link

Questa sezione tratta collegamenti interni, collegamenti esterni, titoli di collegamenti, collegamenti di affiliazione e correzione di collegamenti interrotti. Tocca anche i backlink, generalmente acquisiti creando contenuti eccezionali.

5.16.1. Link interni

I collegamenti interni sono un modo naturale per creare collegamenti ai tuoi contenuti mentre aiutano le persone a trovare informazioni su un argomento specifico. Se raccomando di configurare WP Rocket in questa guida, farò riferimento al mio tutorial di WP Rocket invece di incollare ogni screenshot, che sarebbe un contenuto duplicato.

Sitelink di controllo – più collegamenti hai a una pagina, più è probabile che venga visualizzata nella sitelink sezione dei risultati di ricerca di Google. I collegamenti interni sono il modo principale per controllarli.

sitelink

Non utilizzare plugin di collegamento interno – nessun algoritmo farà un lavoro migliore dell’inserimento manuale di collegamenti, il che è vero anche per i plugin “post correlati”. Inoltre, questi plugin possono rallentare il tuo sito.

5.16.2. Link esterno

I link esterni sono come citare fonti a Google. Dovrebbero provenire da siti Web affidabili ma fornire anche informazioni aggiuntive su argomenti specifici. Evita il collegamento a siti Web generici come Wikipedia e collega invece a contenuti all’interno della tua nicchia. Usane alcuni su ogni pagina poiché Google utilizza i contenuti a cui ti colleghi come segnale di pertinenza per i tuoi contenuti e ne migliora la SEO.

5.16.3 Testo di ancoraggio

Testo di ancoraggio è il testo usato per nominare il tuo link. Moz consiglia di utilizzare un testo di ancoraggio pesante breve, descrittivo, senza parole chiave, mentre Wikipedia utilizza tutto il testo di ancoraggio con corrispondenza esatta (che alcune persone credono aiuta a migliorare il posizionamento di quella pagina per la sua parola chiave). Seguo la strategia di Moz poiché le partite esatte possono sembrare spammy e potrebbero dire a Google che stai cercando di manipolare le classifiche.

Esempio di testo di ancoraggio

5.16.4 Titoli dei collegamenti

Vuoi ridurre la frequenza di rimbalzo? Utilizza i titoli dei link per aiutare le persone a sapere su cosa stanno facendo clic.

Link Titoli

Ogni volta che aggiungi un link, aggiungi anche un titolo …

Titoli Link WordPress

5.16.5 Link di affiliazione

Vivo attraverso il marketing di affiliazione e ho un paio di assi nella manica …

SiteGround-Affiliato-Sales

Suggerimenti:

  • Non utilizzare un sacco di link di affiliazione in 1 pagina
  • Aggiungi rel = “nofollow” a tutti i tuoi link di affiliazione
  • Non elencare sempre prima i prodotti più costosi / affiliati
  • Crea landing page per i prodotti che vendi e collega invece quelli
  • Mantenere i collegamenti degli affiliati o utilizzare il personalizzatore dei collegamenti dell’affiliato, se disponibile (siteGround.com/go/managed-wordpress-hosting sembra molto meglio di onlinemediamasters.com/go/managed-wordpress-hosting)
  • Aggiungi una tonnellata di valore ai tuoi contenuti per evitare sanzioni (i siti affiliati sono inclini)

ps. se sei nel settore WordPress, dai un’occhiata al mio elenco di programmi di affiliazione per WordPress.

5.16.6 Collegamenti interrotti

Dr. Link Check analizza gratuitamente fino a 7.500 collegamenti / mese. Evita il Plug-in Link Link Checker rotto che fa un buon lavoro, ma le scansioni consumano CPU ed è vietata da molte società di hosting.

Dr-Link-Check

4.15.7. ritroso

L’unica volta che ho assunto un generatore di link (che aveva una perfetta recensione a 5 stelle su upwork.com), ho ottenuto una penalità di Google. Ciò ha schiacciato il traffico / le finanze del mio sito web. Ho ottenuto la penalità sollevata passando attraverso ciascuno link individuale al mio sito, richiedendo i webmaster rimuovi i link creati dal mio libero professionista e inviando a richiesta di riconsiderazione a Google. Ho anche lavorato instancabilmente per migliorare i miei contenuti. Non è stato fino a più di 1 anno dopo che la sanzione è stata finalmente rimossa.

Lezione: non assumere un generatore di link. Assumi un designer infografico.

Guida alla costruzione di link di Backlinko elenca le “risorse visive” come n. 1 … in particolare riferendosi a infografiche, guide approfondite e cose sul tuo sito che le persone VOGLIONO collegare. Ha ottenuto oltre 19.000 azioni sul suo guida SEO on-page… che è iniziato con una dolce infografica. Non perdere tempo schemi di collegamento o contattare le persone che non conosci per chiedere un link … lavorare sui contenuti, classificarli più in alto e le persone ti troveranno e si collegheranno a te. Contenuto yo, CONTENUTO!

5.17. Percentuale di clic

Copro tutto il necessario per aumentare le percentuali di clic in questa guida, ma questo è un promemoria di quanto siano importanti. Questi possono essere misurati in Search Analytics di Google Search Console.

Percentuale di clic

5.18. Video + infografica

Puoi dire quanto tempo ho trascorso sui miei screenshot? Giorni probabilmente. Puoi fare questo, video o infografiche. Scegli uno o due. Ma ne hai bisogno uno, non solo un testo scritto.

5.19. Post di file in 1 categoria

Etichettare i post in 1 categoria per evitare contenuti duplicati.

Tag categorie di WordPress

Se prevedi di indicizzare le pagine delle categorie (sotto la scheda Tassonomie in Yoast), dovresti progettare quelle pagine delle categorie in modo che appaiano belle! Dagli un titolo, una descrizione di ciò che riguarda la categoria, progetta la tua barra laterale e scrivi un titolo SEO personalizzato + una meta descrizione con una parola chiave per quella categoria. Avrà una migliore possibilità di classifica.

5.20. Non esagerare con i tag

Questi sono di solito argomenti chiave trattati nel post.

Tag categorie di WordPress

6. Ottimizzazione della velocità

Desideri punteggi GTmetrix al 100%? Questa sezione ti mostra come l’ho fatto.

6.1. GTmetrix vs Pingdom vs. PageSpeed ​​Insights

Tempo di caricamento è la metrica principale da misurare, con quali punteggi sono altamente correlati. Questi sono migliorati fissando i consigli sulla velocità (GTmetrix è il mio strumento preferito per questo).

GTmetrix – vedi quali plugin / elementi impiegano più tempo a caricare nella scheda “Cascata” (appariranno anche più volte nel rapporto Velocità pagina / YSlow), immagini non ottimizzate, controllo CDN nella scheda YSlow e controlla il tuo TTFB (tempo prima byte) mostrato nella scheda “Tempi”.

Pingdom – lo strumento più preciso per misurare i tempi di carico secondo WP Rocket.

PageSpeed ​​Insights di Google – le misure tempi di risposta del server quale dovrebbe essere <200ms. Un po ‘inutile altrimenti in quanto non misura i tempi di caricamento (i consigli GTmetrix / Pingdom sono molto migliori) mentre la velocità del cellulare viene solitamente migliorata insieme alla velocità del desktop.

6.2. Ospitando

La parola “server” viene letteralmente menzionata 70 volte nel Guida all’ottimizzazione di WordPress e 35 volte in GTmetrix perché la mia pagina è un’esercitazione lenta (notizie flash … è abbastanza importante). Gestisci il tuo sito PageSpeed ​​Insights di Google per vedere se ridurre i tempi di risposta del server è nel tuo rapporto. Se non è sotto 320ms come Google raccomanda probabilmente significa che il tuo server (hosting) è lento.

Ridurre-Server-Response-Time

Un’altra indicazione è se il tuo tempo al primo byte è alto nella scheda “Tempi” di GTmetrix

GTmetrix-Time-To-First-Byte

La stessa azienda (EIG) possiede Bluehost, HostGator, iPage, Site5, Unified Layer e oltre 60 diverse società di hosting. Sono noti per ridurre i costi impacchettando troppe persone sullo stesso server (sottolineando) e hanno recensioni orribili a causa di ciò. Molti siti Web ospitati da EIG hanno tempi di risposta elevati e eviterei di utilizzare queste società a tutti i costi.

List-Of-EIG-Marchi

Io uso SiteGround e avere 200ms tempi di risposta con punteggi GTmetrix al 100% e .4s Tempi di caricamento di Pingdom. Fai un controllo dell’hosting, esegui i tuoi test o fai clic sulle mie pagine a caricamento rapido. Sono stati classificati come l’ospite numero 1 in 26 sondaggi su Facebook e sono mondi migliori di EIG (Bluehost, HostGator), Vai papà, e altri host che comprimono troppe persone sullo stesso server. Ci sono stati pieno di gente Oms migrata e pubblicato risultati su Facebook e cinguettio. Tweet dopo Tweet, inviare dopo inviare, sondaggio dopo sondaggio dopo sondaggio, sarà l’hosting più veloce fix tempi di risposta lenti. Loro sono raccomandato da WordPress, fare migrazioni libere, e io uso il loro piano semi-dedicato.

Sondaggio di hosting 2019

2017-WordPress-Hosting-FB-Poll

Raccomandazioni di hosting elementare

Raccomandazione di hosting di luglio 2019

WordPress-Host-Poll-ago-2018

Shared-Hosting-Poll-2017

2019-Hosting-Poll

Go-To-Hosting-Company

WordPress-Hosting-Poll-2017

Managed-Hosting-Poll

WooCommerce-Hosting-FB-Poll

2016-web-hosting-Poll

Best-WordPress-Hosting-Provider-Poll

Best-web-hosting-2019-Poll

Sondaggio di hosting amichevole WP

2016-WordPress-Hosting-FB-Poll

Hosting preferito per Elementor

Consigli di hosting 2018

Sondaggio hosting WordPress settembre 2018.png

Managed-WordPress-Hosting-Poll-2017

2019-Host-Poll-1

Hosting-Poll-For-Velocità

WordPress-Hosting-Poll-Giugno-1

SiteGround-Raccomandazione

2014-Managed-WordPress-Hosting-FB-Poll

Best-Web-Hosting-Provider-Poll

Hosting-Poll-feb-2019

Hosting-Raccomandazioni-Poll

Bluehost vs SiteGround

Sondaggio host web WordPress

Cosa dicono gli altri …

wordpress-hosting-question

Persone che sono emigrate …

Passare a SiteGround

Migrazione del tempo di caricamento di SiteGround

Bluehost a SiteGround GTmetrix

HostGator a SiteGround

SiteGround GTmetrix

SiteGround Google PageSpeed ​​Insights

100 Punteggio perfetto su SiteGround

SiteGround Genesis

Velocità fornita da SiteGround

Rapporto GTmetrix di SiteGround

Tempi di carico ridotti con SiteGround

Nuovi tempi di risposta SiteGround

HostGator alla migrazione di SiteGround

SiteGround Tempi di risposta su Joomla

Passato a SiteGround Hosting

SiteGround Rocket Imagify Combo

Joomla GTmetrix On SiteGround

SiteGround PageSpeed ​​Insights

SiteGround su Joomla

Tempi di caricamento ridotti di SiteGround

Hosting rapido SiteGround

Nuovi risultati di Pingdom su SiteGround

Nuovo tempo di risposta SiteGround

Miglioramento dei tempi di risposta di SiteGround

Hanno 3 piani

SiteGround-Hosting

Sono sul loro piano GoGeek semi-dedicato ed ecco il mio Rapporto Pingdom

2019-Pingdom-Report

Il mio rapporto GTmetrix …

2019-GTmetrix-Report

I piani più alti includono di più risorse del server (numero di server è il fattore n. 1 nella guida all’ottimizzazione di WordPress). Puoi vedere a tabella di confronto completo del loro piano StartUp vs. GrowBig vs. GoGeek, ma GrowBig ti offre circa 2x risorse del server come StartUp e GoGeek è hosting semi-dedicato che ti dà ancora più risorse del server. GrowBig + GoGeek viene fornito con supporto prioritario e puoi ospitare siti illimitati. Cloud hosting è piuttosto il salto di prezzo a $ 80 / anno, ma viene fornito con 2 CPU + 4 GB di RAM ed è persino più veloce di GoGeek.

Puoi vederlo sul pagina delle caratteristiche

SiteGround-Server-Resources-Grafico

Loro tecnologia di velocità è il motivo principale per cui le persone li scelgono (server NGINX, unità a stato solido, HTTP / 2, PHP7, HHVM e Attivazione con 1 clic di Cloudflare nel cPanel con l’opzione di usare la cache aggressiva, minimizza e railgun). Combina SiteGround + Cloudflare + WP Rocket e ti pagherò letteralmente $ 50 se i tuoi punteggi / tempo di caricamento non migliorano. Loro tecnologia di uptime è altrettanto buono e ho 100% di uptime in Uptime Robot. Ottieni anche supporto relativo a WordPress che risponde ai ticket in circa Media 10 minuti, backup giornalieri automatici, gratuiti Crittografiamo SSL per e-commerce e altro Funzionalità di WordPress. SiteGround migrerà anche TUTTI i tuoi siti Web / e-mail gratuitamente se sei su cPanel e 1 sito web se non su cPanel.

Quasi 5 anni per me …

SiteGround-Hosting

Dichiarazione di non responsabilità per gli affiliati – se ti iscrivi a SiteGround con my link affiliato Donerò una buona fetta senza spese per te. Ogni anno io donare $ 3k alle campagne GoFundMe (Il 2018 doveva dare da mangiare agli affamati di Denver, il 2017 era alla Croce Rossa all’uragano Harvey). Il tuo supporto aiuta e lo apprezzo davvero. Cerco di rendere le mie recensioni imparziali e sostenute da prova nella forma di Sondaggi Facebook, tweets, e conversazioni reali. Se non vuoi usarlo, ecco a link non affiliato a SiteGround. Ad ogni modo, credo davvero che siano un host WordPress stellare e il tuo sito funzionerà più veloce / più fluido … fai le tue ricerche sui gruppi di Facebook + cinguettio e troverai la maggior parte delle persone dire lo stesso.

6.3. Temi leggeri (StudioPress)

Temi di StudioPress sono leggeri (si caricano molto velocemente) e sono consigliati da Yoast, Matt Cutts (di Google) e persino Matt Mullenweg. I temi leggeri hanno funzionalità incorporate minime che si traducono in un gonfiamento meno inutile e si affidano invece a plugins per aggiungere solo le funzionalità necessarie. I temi Divi e ThemeForest spesso hanno così tante funzionalità integrate che possono uccidere i tempi di caricamento. Esistono molti temi leggeri, ma StudioPress è sicuramente uno dei negozi di temi più apprezzati. Io uso il loro Tema di Outreach Pro.

Temi di StudioPress

6.4. Plugin leggeri (elenco)

di riservaUpdraftPlus.

SlidersSoliloquio, LayerSlider, o Cursori meteorici.

PortafoglioGalleria Envira, FooGallery, o La griglia.

Condivisione socialeSassy Social Share o DVK Social Sharing.

analitica – Google Analytics e Search Console dovrebbero essere molti, o Clicky.

Costruttori di pagineWordPress Page Builder di MotoPress, ma nessun generatore di pagine funziona più velocemente dell’editor WordPress nativo. Combina questo con il Plug-in duplicatore e non dovresti aver bisogno di un generatore di pagine (inclusi i generatori di pagine integrati nei temi di WordPress). A meno che la tua squadra non si rifiuti assolutamente impara un po ‘di HTML (il linguaggio di codifica più semplice), evita i costruttori di pagine.

CommentiDisqus Carico condizionale.

Plugin StudioPress – plugin leggeri per il Genesis Framework.

6.5. Plugin di ottimizzazione della velocità (elenco)

Questi sono tutti i più votati, ma evita di installare 2 plugin se hanno funzionalità duplicate.

6.6. Plugin CPU alti (Elenco)

* I colpevoli comuni includono post, statistiche, sitemap, chat, calendario, compilatori di pagine e plug-in correlati che eseguono scansioni / processi in corso o mostrano CPU elevata in GTmetrix.

6.7. Ottimizzazione dell’immagine

Esistono in realtà 20 modi per ottimizzare le immagini: chi lo sapeva? Ma se stiamo prendendo velocità, questi sono i primi 3 in GTmetrix. Tieni presente che GTmetrix mostra solo immagini non ottimizzate per a pagina singola quindi è meglio iniziare con le immagini che compaiono su più pagine (logo, barra laterale, immagini a piè di pagina), quindi eseguire le pagine più importanti attraverso GTmetrix e ottimizzare le immagini su quelle.

image-ottimizzazione

Leggi il mio tutorial completo sull’ottimizzazione delle immagini di WordPress per imparare a:

TOC per l'ottimizzazione delle immagini

Servire immagini in scala – ridimensiona le immagini di grandi dimensioni alle dimensioni mostrate in GTmetrix. A volte GTmetrix mostra le dimensioni sbagliate, nel qual caso puoi fare uno screenshot dell’immagine al 100% di zoom e misurare la larghezza + l’altezza in un programma come GIMP (strumento di modifica delle immagini che uso).

Servire immagini in scala

Compressione senza perdita – questa è la voce “ottimizza immagini” in GTmetrix. Imagify e Kraken sono i migliori plugin per questo, io uso Imagify. Altri plugin hanno bug, non comprimono le immagini o possono romperle. Questi hanno un limite mensile per gli account gratuiti ma fanno un lavoro molto migliore.

  1. Iscriversi per Imagify
  2. Installa il Imagify plugin
  3. Vai alla sezione Media in WP
  4. Comprimi in blocco tutte le immagini sul tuo sito
  5. Una volta raggiunto il limite di 25 MB, paga $ 4,99 per 1 GB di dati o attendi il mese prossimo

imagify-wordpress-image-ottimizzazione

Specifica le dimensioni dell’immagine – significa che devi specificare una larghezza / altezza nell’HTML o CSS dell’immagine. L’editor visivo lo fa automaticamente, quindi questo di solito si verifica in widget, CSS o altre sezioni del tuo sito Web che sono codificati manualmente. Segui l’esempio nella foto qui sotto …

Specifica le dimensioni dell'immagine

6.8. Plugin cache

Mentre WP Rocket è stato valutato il plug-in di cache n. 1 in più sondaggi di Facebook Prestazioni rapide (nuovo bambino sul blocco) e WP Cache più veloce di solito sono 2 ° e 3 °. SG Optimizer di SiteGround è anche migliorato sempre meglio. Molte persone usano anche W3 cache totale ma sono stati segnalati molti bug. Dovresti avere solo 1 plugin di cache installato, ma se stai utilizzando un plug-in gratuito, dovresti testare più plug-in di cache per vedere quale produce il miglior tempo di caricamento.

Ho scritto tutorial per tutti e 5 …

Miglior sondaggio plug-in cache 2016

Sondaggio plug-in cache 2019

Swift vs WP Rocket

Sondaggio plug-in cache 2016

Miglior sondaggio cache plug-in 2018

wp rocket vs w3 totla cache

6.9. Cloudflare

Cloudflare è un modo semplice (e gratuito) per migliorare la velocità usando il loro CDN e proteggere il tuo sito Web utilizzando il loro sicurezza internet. Dipende dal tuo host, ma molti di voi possono abilitare Cloudflare in cPanel (lo screenshot seguente è per SiteGround). WP Rocket, WP Fasetst Cache e W3 Total Cache si integrano con Cloudflare se preferisci configurarlo in quel modo.

O attivalo nel tuo cPanel …

Attivazione SiteGround Cloudflare

Assicurati di attivare la memorizzazione nella cache aggressiva, minimizza e railgun per tempi di caricamento ancora più rapidi …

SiteGround Cloudflare Settings

6.10. CDN

Cloudflare si concentra maggiormente sull’hosting mentre StackPath si concentra esclusivamente sulla CDN (velocità). Cloudflare ha Oltre 200 data center mentre StackPath ha 30 data center, ma più data center = sito web più veloce e StackPath si trovano principalmente negli Stati Uniti, dove si trova almeno la maggior parte dei miei lettori. Cloudflare addebita costi aggiuntivi per il traffico HTTPS e non ha supporto con il piano gratuito. La combinazione di entrambi i servizi mi ha permesso di ottenere i tempi e i punteggi di caricamento più veloci in GTmetrix + Pingdom e attualmente li utilizzo entrambi. StackPath costa $ 10 al mese con una prova gratuita di 30 giorni, Cloudflare è gratuito. I miei tutorial mostrano come configurare StackPath con il plug-in della cache, ma quando avessi finito contattavo il loro supporto poiché mi aiutavano a migliorare ulteriormente i tempi di caricamento.

StackPath-Data-Center

6.11. Video di caricamento pigro

I video di solito sono l’elemento più pesante di una pagina. Questo ritarda a caricarli fino a quando non scorri verso il basso e vedi effettivamente il video che dovrebbe ridurre i tempi di caricamento di più secondi (l’ho fatto su un post con 2 video e lo ha migliorato di 6 secondi). Se stai usando WP Rocket hanno un’opzione per abilitarlo nelle impostazioni di base, oppure puoi usare il Plug-in Caricamento lento per video. Non lazyload di immagini poiché questo può essere fastidioso per i tuoi lettori avere immagini che si caricano costantemente.

Opzione Lazyload WP Rocket

6.12. Font Web

Se vedi errori relativi ai caratteri in GTmetrix / Pingdom, l’hosting dei caratteri in locale dovrebbe aiutarti a risolverli.

Google-font-GTmetrix

Come ospitare i caratteri Google locali

  1. Scegli un Google Font
  2. Scarica il font
  3. Converti in caratteri web (usando Transfonter)
  4. Sii minimale con il numero di caratteri / pesi
  5. Scarica file di caratteri convertiti
  6. Carica file di caratteri su WordPress (idealmente cartella wp-content / uploads)
  7. Aggiungi carattere personalizzato a CSS
  8. Prova il carattere
  9. Imposta un carattere predefinito
  10. Fallback sempre un carattere

6.13. Rimuovere le stringhe di query

Questo è un oggetto che potresti vedere negli strumenti di test della velocità (Pingdom, GTmetrix, PageSpeed ​​Insights). WP Rocket ha anche un’opzione per questo, quindi assicurati di abilitarlo nelle opzioni avanzate. Puoi anche provare il Rimuovere la stringa di query dal plug-in Risorse statiche ma ho sentito che non funziona sempre. Puoi anche provare a ridurre al minimo i plug-in e il tuo punteggio dovrebbe migliorare per questo elemento.

Rimuovere le stringhe di query dalle risorse statiche

6.14. Pulizia del database

Questo elimina i file spazzatura (cartella cestino e spam, revisioni post che si accumulano ogni volta che aggiorni un post, commenti cestino), transitori, e altra spazzatura. Utilizza le impostazioni del database di WP Rocket per ripulire il database o utilizzare il Plug-in WP-Optimize che fa anche un ottimo lavoro.

Impostazioni WP Rocket Databse

6.15. Ottimizzazione del plugin
  • Espandi gli elementi nel tuo GTmetrix segnala per cercare plugin problematici
  • Usa la scheda Cascata GTmetrix per vedere i plugin che impiegano più tempo a caricarsi
  • Elimina / disattiva plug-in che non usi e utilizza plug-in leggeri
  • Inserisci manualmente il codice di monitoraggio di Google Analytics senza utilizzare un plug-in
  • Sostituisci i plug-in dei social media con Plugin della pagina Facebook o Widget di Twitter
  • Disattiva le scansioni in corso che causano un elevato utilizzo della CPU (ad es. Report sul traffico in tempo reale di Wordfence)
  • Se utilizzi plug-in perché non conosci il codice, chiedi allo sviluppatore informazioni sulle alternative
6.16. Ottimizzazione dei commenti

Commenti su Lazy Load – uso Disqus Carico condizionale se si utilizza Disqus.

GravatarsGravatars rallenta i post con molti commenti (esegui un post con commenti) GTmetrix e vedrai che Gravatars rovinerà il tuo rapporto). Hai alcune opzioni …

  • Disabilita completamente i commenti
  • Imposta Gravatar predefinito su Vuoto
  • Disabilita Gravatars in Impostazioni → Discussione
  • Elimina i commenti che non aggiungono valore al tuo post
  • Imposta Gravatar predefinito su un’immagine personalizzata sul tuo server
  • Limita le immagini Gravatar a dimensioni ridotte (ad es. 32px)
  • Carica i commenti in modo dinamico usando il Nascondi plug-in Mostra commenti

Prevenire lo spam – il Plug-in Anti-Spam fa un ottimo lavoro e non usa captcha.

6.17. Disabilita le funzioni non necessarie

Clearfy e WP disabilitato fare un ottimo lavoro disabilitando cose come il controllo del battito cardiaco, i pingback, i trackback, i salvataggi automatici, XML-RPC, la limitazione delle revisioni dei post e altro ancora. Questo sostanzialmente cancella il tuo sito Web da funzioni inutilizzate che potrebbero apparire nei rapporti GTmetrix / Pingdom.

Suggerimenti su WP Disabilita

  • Disabilita TUTTO ciò che non usi
  • Pianificare la cancellazione dello spam è una buona idea
  • Emoji, Google Maps e Gravatars impiegare molto tempo per caricare
  • Pingback e trackback di solito non valgono le risorse extra
  • Imposta le revisioni post su 3-5 in modo da disporre di backup, ma non ti servono centinaia
  • Le varie opzioni nella scheda “richiesta” possono migliorare ulteriormente i tempi di caricamento

WP-disable-Richieste

WP-disable-Tag-Settings

WP-Disable-Admin

/ WP-Disable-SEO.

WP-disable-Altri

Ospita Google Analytics localmente
Nella parte destra delle impostazioni di WP Disable, hai la possibilità di inserire il tuo codice UA Google Analytics. Ciò dovrebbe correggere l’elemento “Sfrutta il caching del browser” per Google Analytics spesso visto in GTmetrix, Pingdom e Google PageSpeed ​​Insights. Assicurati di eliminare qualsiasi altro codice di monitoraggio e plug-in di Google Analytics e assicurati che GA stia ancora monitorando i dati dell’utente.

WP-Disable-Google-Analytics-locale

Leverage-Brower-caching-Google-Analytics

6.18. AMP (pagine mobili accelerate)

Pagine AMP velocizza il caricamento delle tue pagine mobili e aggiunge un timbro AMP ai risultati mobili …

Pagine mobili accelerate

Yoast AMP

Come aggiungere pagine AMP a WordPress

  • Installa il Plugin AMP (aggiunge le pagine AMP effettive)
  • Installa il Colla per Yoast & AMP (ti consente di personalizzare il design)
  • Aggiungi / amp / a qualsiasi pagina per vedere come appare e assicurarti che funzioni
  • Vai a Impostazioni di Yoast → AMP per modificare il tuo design e abilitare i tipi di post personalizzati
  • Assicurati di modificare l’immagine in primo piano nella parte superiore delle tue pagine (vedi il tutorial di Yoast)
  • Controlla il Sezione AMP di Google Search Console e trova e correggi errori AMP
  • Accendere Collegamenti mobili accelerati nelle impostazioni di velocità di Cloudflare (vedi sotto)

Collegamenti mobili accelerati Cloudflare

6.19. Evita risorse esterne

Google Maps, AdSense, i servizi di pubblicazione di lavori o qualsiasi plug-in che estrae contenuti da qualche altra parte dovrebbero essere evitati. Le immagini devono essere caricate sulla dashboard di WordPress e non copiate / incollate da un altro sito Web per essere inserite nelle tue. Estrarre contenuti da siti Web esterni e mostrarli sul tuo sito uccide assolutamente i voti / i tempi di caricamento. Controlla il tuo rapporto GTmetrix.

GTmetrix-Pubblicità

7. Google Search Console

Google Search Console è stato molto più utile di Google Analytics per l’ottimizzazione del mio sito. Puoi configurarlo usando Yoast nella sezione 2.2. Ci vogliono alcuni giorni per popolare i tuoi dati e anche un paio di mesi per raccogliere abbastanza dati se vuoi usare Search Analytics.

7.1. Non includere il WWW

Il nome di dominio ideale è non www con SSL: https://onlinemediamasters.com/

Puoi cambiare il tuo nome di dominio preferito nelle impostazioni del sito di Search Console. Dovrebbe essere la stessa versione in WordPress (Impostazioni → Generale → Indirizzo WordPress + Indirizzo sito). Assicurati che tutti i link sul tuo sito non siano www (puoi usare il Ricerca migliore Sostituisci plug-in), imposta i reindirizzamenti e verifica la nuova versione in Search Console, mantenendo la vecchia.

Nome dominio preferito

John Mueller di Google dice …

Avresti ancora bisogno di vedere questo come una sorta di migrazione del sito, quindi vorrei sicuramente seguire i suggerimenti sulla migrazione che abbiamo nel centro assistenza, per quanto riguarda la configurazione corretta dei reindirizzamenti, i canonici, hreflang, tutto per assicurati che sia impostato tra le diverse versioni …

… se stai apportando questa modifica e sei ancora su http, allora forse ha senso dire bene che prenderemo questo momento in cui dovremo comunque effettuare una migrazione e passare a https. Quindi tipo di fare già il passo successivo invece di lasciarlo per il prossimo anno.

7.2. Targeting internazionale

Ambientazione targeting internazionale in Google Search Console indica a Google quali paesi sono più importanti per te. E no, non esclude il tuo sito Web da tutti gli altri paesi.

Targeting internazionale Google Search Console

7.3. Errori di scansione (vedere sezione 2.4)

7.4. Errori di usabilità su dispositivi mobili

Il usabilità mobile sezione di Google Search Console mostra TUTTI gli errori mobili sul tuo sito (Lo strumento di test mobili di Google mostra solo errori per una singola pagina). Solo perché stai utilizzando un tema reattivo per dispositivi mobili NON significa che il tuo sito sarà privo di errori mobili, controlla sempre!

Ricerca-Console-mobile-usabilità-Errori

7.5. Sicurezza di WordPress

Il Problemi di sicurezza sezione di Google Search Console ti dice se il tuo sito ha problemi, ma Il controllore di sicurezza di Sucuri è anche buono. Oltre a cambiare il tuo generico nome utente “Admin”, usando una password complessa e assicurandomi che core / temi / plugin di WordPress siano aggiornati, io uso Wordfence. Assicurati solo di disabilitare i rapporti sul traffico in tempo reale che consumano risorse del server e rallentano il tuo sito. Sicurezza iThemes va bene, ma usa solo un plugin di sicurezza.

Sucuri Security Checker

7.6 Ricerca di Analytics

Google Search Console ricerca analitica è migliore nel misurare SEO di Google Analytics. Una volta nella scheda Analitica di ricerca, modifica i filtri per misurare classifiche, CTR, clic, ecc.

Cerca nel filtro di Analytics

Confronta il tuo SEO con un periodo di tempo precedente …

Confronto della data

Visualizza le query (parole chiave) classificate per …

Query di Google Search Console

Vedi le domande per le quali classifichi argomenti specifici (questo è per SiteGround) …

Cerca filtro query di Analytics

Migliora i contenuti di bassa qualità …

Low-Performing-Content-Google-Search-Console

Se ti piacciono, dai un’occhiata alle mie 7 dashboard personalizzate di Google Analytics.

8. SEO locale

Ecco come posizionarsi più in alto su Google Maps e nei risultati locali.

8.1. Fattori di classifica locali 2018

Ecco le ultime novità 2018 fattori di classificazione della ricerca locale (segnalato da Moz ogni 2 anni).

Fattori di posizionamento nella ricerca locale 2018

8.2. citazioni

citazioni – menzioni online del nome della tua azienda, ma la maggior parte delle persone le considera come directory / profili di social media (Google My Business, YellowPages, Bing Places, Facebook, Yelp, TripAdvisor e siti di nicchia). Creare una quantità abbondante di citazioni e ottenere recensioni su di esse è la cosa migliore che puoi fare per posizionarti più in alto nei risultati di ricerca locali, in particolare Google Maps. Moz Local e Whitespark ti aiuteranno a costruire queste citazioni (o esternalizzarle).

8.3. PISOLINO

NAP (ragione sociale, indirizzo, telefono) – devono essere coerenti in TUTTE le citazioni e sul sito Web. Se hai solo 1 posizione, puoi elencare il tuo NAP nel piè di pagina. Se hai più posizioni, elenca i loro NAP individuali da qualche parte nelle loro pagine di destinazione.

8.4. Google My Business

Ottimizzazione della tua pagina Google My Business

* Google sta prendendo sempre più in considerazione l’attivazione dei proprietari di attività commerciali che: pubblicano su Google Posts, rispondono alle recensioni, tengono aggiornati gli orari speciali, rispondono alle domande, rendono conveniente per i clienti intraprendere azioni dirette su GMB utilizzando gli URL aziendali.

Logo di Google My Business

8.5. Moz Local

Moz Local ti dice se la tua attività è elencata tra i primi 15 siti di citazione e se hai profili incompleti, incoerenti o duplicati. Ti dice anche esattamente cosa fare (profili aggiuntivi che devi creare, quali profili hanno bisogno di più foto e duplicati da eliminare. Man mano che risolvi questi, il tuo punteggio migliorerà – idealmente il tuo punteggio sarà vicino al 100%.

Punteggio di citazione locale Moz

8.6. Whitespark

Per posizionarti più in alto su Google Maps hai bisogno di ancora più citazioni di quelle in Moz Local. Puoi costruirli tu stesso (usando Elenco delle citazioni principali di Whitespark) o assumere Whitespark per costruirli per $ 4-5 per citazione. Ho usato il loro servizio per ottenere più clienti nei primi 3 risultati di Maps e dovrebbe migliorare le classifiche per più parole chiave localizzate. Di solito inizio con Google My Business e Moz Local, per finire con citazioni da Whitespark per un valore di $ 500. Funziona molto bene e hanno un perfetto 5 stelle su Google con oltre 200 recensioni.

Edificio per citazioni di Whitespark

8.7. Recensioni

La tua pagina Google My Business è il luogo più importante per ottenere recensioni e devi solo 1 per visualizzare le stelle delle recensioni nei risultati di ricerca di Google. Anche se le recensioni rappresentano solo il 10% del posizionamento, spesso determinano un enorme 90% dei tassi di conversione. Vengono visualizzati quando inserisci il nome della tua attività commerciale su Google e per le parole chiave localizzate senza marchio.

Recensioni di Google per il SEO

8.8. Parole chiave locali

Copro la ricerca di parole chiave nella sezione 3, ma le parole chiave locali hanno una strategia unica …

  • Piccole città di solito hanno poche parole chiave generiche (Lake Forest Photographer)
  • Grandi città di solito hanno molte parole chiave specifiche (Chicago Newborn Photographer)
  • Ogni città ha parole chiave uniche, quindi se scegli come target più località, cerca ognuna di esse
  • Es: se sei un fotografo di matrimoni di Chicago, crea anche pagine per “Indiano” e “Gay”
  • Utilizza il carattere sottolineato per fare in modo che Google “riempia lo spazio vuoto” per diversi servizi

Parole chiave per l'ordine delle parole

8.9. Posizioni multiple

Ogni posizione dovrebbe avere le proprie citazioni – ogni sede dovrebbe avere la propria pagina Google My Business, la pagina di Yelp, i profili social e altre citazioni da Moz Local e Whitespark.

Parole chiave di ricerca – ogni città ha il proprio set di parole chiave che dovrebbe essere ricercato su Google. Le grandi città avranno più parole chiave rispetto alle piccole città (poiché la popolazione è più alta).

Parole chiave di Chicago

Crea pagine con targeting geografico per le parole chiave di ogni città – una strategia tipica è quella di creare 1 pagina per ogni città che abbia come target le parole chiave principali (ad es. Chicago Dentist, Orlando Dentist, ecc.) Con una struttura permalink di website.com/locations/chicago. Se ci sono altre parole chiave più specifiche da cercare in Completamento automatico di Google, puoi creare pagine separate per quelle.

8.10. Pagine con targeting geografico

Contenuto unico – puoi progettare un modello da utilizzare per pagine con targeting geografico, ma evitare la ricerca e sostituire le pagine (dove tutto è uguale, tranne che per scambiare il nome della città e un paio di immagini) poiché si tratta di contenuti duplicati. Ogni pagina dovrebbe essere unica per la sua posizione.

Google Map + Recensioni – Di solito consiglio di evitare Google Maps poiché rallentano i tempi di caricamento, ma è un ottimo modo per differenziare le tue pagine con targeting geografico e sembra anche bello.

PISOLINO – ogni pagina deve avere il NAP univoco della posizione (ragione sociale, indirizzo, telefono).

8.11. Personalizzazione

Percentuale di clic – scrivere un bel titolo Yoast SEO + meta description per indurre le persone a fare clic sui risultati della ricerca e, naturalmente, ottenere più recensioni migliorerà la percentuale di clic.

Clic mobili da chiamare – aggiungi un pulsante (o collegamento ipertestuale) in cui le persone possono fare clic per chiamarti.

555-555-1212

Check-in – premiare le persone per il check-in.

8.12. Local Tracker di livello

Nessun altro strumento misura il SEO locale come Tracker di livello locale di Whitespark. È accurato e tiene traccia delle parole chiave per più località in Google Organic, Google Maps (snack pack), Bing Organic, Bing Pack e altri risultati di ricerca. Il loro piano per le piccole imprese costa $ 20 all’anno, ma ne vale la pena in quanto è il modo migliore / più semplice per tenere traccia delle classifiche locali. Sì, meglio di Search Analytics.

whitespark-local-rank-tracker

9. YouTube SEO

Come classificare i video su YouTube (e Google) …

9.1. Fattori di ranking di YouTube

YouTube fa molto affidamento segnali di fidanzamento per classificare i video (tempo di visualizzazione, Mi piace, condivisioni, commenti, iscrizioni, commenti, percentuali di clic). Proprio come l’ottimizzazione di qualsiasi contenuto ci sia fattori in-page (parola chiave nel titolo, descrizione, nome del file, miniatura attraente …) e fattori fuori pagina (collegamenti a video, numero di incorporamenti). La ricerca di parole chiave e la creazione di un video migliore di chiunque sia tra i migliori risultati è il modo migliore per posizionarsi. In genere passo 8 ore in un video.

Fattori youtube-video-seo-ranking--infografica

Sommario

  • Cerca una parola chiave video in Completamento automatico di YouTube
  • Ricerca la concorrenza utilizzando Estensione Chrome VidIQ
  • Registra un video HD di oltre 10 minuti
  • Incoraggia le persone a piacere / iscriversi
  • Includi la parola chiave nel nome del file video, titolo, descrizione
  • Includi i timestamp nella descrizione del video + link utili
  • Aggiungi tag, miniatura personalizzata e carica una trascrizione
  • Rispondi ai commenti e incorpora il video sul tuo sito
9.2. Parole chiave video

Le migliori parole chiave video sono frasi specifiche (coda lunga) che compaiono sia nel completamento automatico di YouTube sia in quello di Google. In questo modo puoi classificare in entrambi i posti – amplificando la tua esposizione. Inizia a digitare una parola chiave in YouTube e completerà la frase, oppure usa il carattere di sottolineatura _ per riempire lo spazio vuoto con più idee per le parole chiave. Puoi farlo ovunque nella frase.

Completamento automatico di YouTube (Completa la frase)
Youtube-SEO-Parole

Completamento automatico di Google (riempire lo spazio vuoto)
Frasi di completamento automatico

9.3. Concorso di parole chiave video

Estensione Chrome vidIQ – cerca la tua parola chiave su YouTube e visualizza i risultati migliori per vedere i segnali SEO di ogni video. Il punteggio SEO si basa su Mi piace, Non mi piace, Visualizzazioni, commenti, condivisioni, tempo di visualizzazione, iscritti, tag, lunghezza della descrizione del video e altre metriche. Punteggi inferiori = più facile superare quel video. Le più importanti (IMO) sono le visualizzazioni, il rapporto Mi piace / Non mi piace e il numero di commenti.

Youtube-video-concorso

La maggior parte dei segnali può essere vista senza l’estensione …

Youtube-SEO-Competition

Estensione MozBar per Chrome – Google la tua parola chiave durante la ricerca su YouTube, in questo modo: sito: www.youtube.com il termine di ricerca. I risultati con PA (autorità di pagina) più elevata significano una maggiore concorrenza, il che significa che probabilmente dovresti trovare una versione più specifica (coda lunga).

Video-Parola-Competition

9.4. Obiettivo per 10+ minuti

La lunghezza è forza – proprio come i post, i video più lunghi che trattano ampiamente l’argomento si posizioneranno più in alto. Ricorda di aggiungere i timestamp nella descrizione del tuo video per aiutare le persone a navigare.

Pronuncia la tua parola chiave – pronunciare verbalmente la tua parola chiave alcune volte è come la densità delle parole chiave per i video. Questo di solito viene naturale (anche le partite parziali sono buone) quindi non limitarti a dirlo per dirlo.

Qualità HD – i nuovi iPhone di solito hanno una qualità migliore rispetto agli androidi e persino ad alcune fotocamere amatoriali. Io uso Screencast-O-Matic per la registrazione e l’editing dello schermo, combinato con un Microfono Yeti blu. Durante la registrazione del computer, controlla le impostazioni per video + audio ottimali.

9.5. Nome file video

Prima caricando il tuo video, etichetta il file video come parola chiave …

Youtube-File-Name

9.6. Titolo del video

Youtube-video-Titolo

Un buon titolo ha 2 cose: la tua parola chiave e un titolo allettante. Google visualizza in genere i primi 50–60 caratteri, quindi cerca di rimanere all’interno di tale intervallo. Non devi SEMPRE utilizzare una corrispondenza esatta della tua parola chiave, ma ogni singola parola dovrebbe essere almeno presente nel titolo del video.

9.7. Descrizione video

Scrivi lunghe descrizioni con timestamp, link utili e un riepilogo generale.

Youtube-video-Descrizione

Includi la parola chiave nella prima frase – sia YouTube che Google utilizzano (circa) i primi 155 caratteri come meta descrizione che appare in entrambi i loro risultati di ricerca. Crea questa frase o due saggiamente: le persone leggono questo messaggio per determinare se faranno clic sul tuo video. Mi piace includere la mia parola chiave circa 2 volte nella descrizione, una volta nei primi 155 caratteri.

Youtube-Meta-Descrizione

Youtube-SEO-Meta-Descrizione

timestamps – consente agli spettatori di passare alle sezioni del video in modo che possano trovare ciò che stanno cercando, migliorando anche il coinvolgimento con il tuo video. Ciò è particolarmente utile per i video lunghi.

Esempi

  • : 21 (21 secondi)
  • 1:21 (1 minuto e ventuno secondi)
  • 1:30:21 (1 ora, 30 minuti e 21 secondi)
9.8. Aggiungi tag (in modo conservativo)

Non preoccuparti, aggiungi solo alcuni …

Tag di Youtube

9.9. Miniatura personalizzata

Carica a miniatura personalizzata nel gestore video sotto Info & Impostazioni (è necessario verifica il tuo account primo). Le dimensioni dovrebbero essere 1280 (w) x 720 (h) pixel. Questo verrà visualizzato nei risultati di ricerca e nella sezione “ricerche correlate” su YouTube. Prova a scrivere qualcosa in GRANDI LETTERE.

Youtube-Custom-Thumbnail

9.10. Trascrizione

Google non fa un buon lavoro nel trascrivere i video in testo (guarda quanto è sciatto nella foto). Dovrai trascriverlo manualmente, altrimenti le parole chiave che menzionerai nel tuo video andranno sprecate. Puoi anche esternalizzare questo a un libero professionista a buon mercato su upwork.com.

Youtube-Sottotitoli

Youtube-video-Trascrizione

Youtube-video-trascrittore

9.11. Incorporamento di video

Ottimizzare l’Iframe

Opzione 1: copia il link YouTube e incollalo nei tuoi contenuti (WordPress farà il resto).

Opzione 2: vai al video di YouTube che desideri incorporare, quindi copia e incolla il codice di incorporamento nel tuo HTML. Questo metodo ti consente di specificare la larghezza e l’altezza del video:

Incorpora un video di YouTube

Opzione 3: aprire un video quando si fa clic su un collegamento utilizzando il Plugin lightbox video WP.

Nascondi il titolo del video di YouTube

Nascondi i controlli video di YouTube

9.12. Rispondi ai commenti

Cosa rende i video più alti? Commenti. Cosa ottiene più commenti? risposte!

Commenti di YouTube

10. Probabilità e fine

Alcune cose che non avevo una categoria per …

10.1. Homepage SEO

La tua home page di solito dovrebbe avere come target la parola chiave principale per cui vuoi classificare. In Yoast vai su SEO → Cerca aspetto → Generale. Qui è dove scriverai lo snippet della tua home page (titolo SEO + meta descrizione che appare nei risultati di ricerca). La tua home page di solito dovrebbe avere come target la tua parola chiave principale che dovrebbe essere ricercato in uno strumento come il completamento automatico di Google o Moz Keyword Explorer. Dovresti scriverli per OGNI pagina / post sul tuo sito non solo per includere una parola chiave, ma per farli leggere e aumentare il CTR …

Homepage-Google-Snippet

Ecco come appare una home page con widget …

Widgetized-SEO-Title-Meta-Descrizione

Ecco come appare una home page senza widget …

Non widgetized-Homepage

Una home page non widget presenta un link alla tua “prima pagina” dove puoi scrivere questi …

Homepage-Snippet Editor

NON superare (o sotto) il limite di caratteri durante la scrittura di titoli SEO + meta descrizioni – la barra della lunghezza in Yoast dovrebbe essere verde! Non vedrai questa barra nelle impostazioni di Yoast in Dashboard → Home page o Strumenti → Bulk Editor). In questi luoghi DEVI fare un conteggio delle parole.

È meglio andare corti che finiti poiché i frammenti lunghi possono essere tagliati da Google (di solito perché le persone riempiono qui più parole chiave invece di scriverle per sembrare un titolo legittimo).

Ecco un buon esempio …

Yoast-Content-Ottimizzazione

10.2. Scrivi una pagina “Informazioni” di Killer

Non sapevo quanto fosse importante fino a quando non ho iniziato a ricevere e-mail dicendo che la mia storia li ha ispirati a lasciare il loro lavoro e fare marketing di affiliazione a tempo pieno, come le persone hanno apprezzato la donazione GoFundMe che faccio ogni anno, o anche un semplice LOL sul mio Uber storia. Google vuole sapere che sei un’azienda legittima e le persone vogliono sapere che sei una persona legittima. Check-out la mia pagina su di me per vedere cosa ho fatto (preparati ad imparare alcune cose molto strane su di me).

Chi-Me-Pagina

10.3. Contenuto duplicato (Siteliner)

Siteliner trova contenuti duplicati che (IMO) si verificano principalmente quando le persone creano pagine di destinazione con targeting geografico per SEO locale (per indirizzare diverse città) ma invece di contenuti unici creano pagine di “ricerca e sostituzione” che sono esattamente la stessa pagina, solo il nome della città è cambiato. Puoi riutilizzare un’immagine e alcune righe di testo, ma non creare pagine duplicate. Anche i tag non indicizzati, gli archivi degli autori e altri contenuti nelle impostazioni di Yoast possono impedire contenuti duplicati.

Contenuto duplicato del siteliner

Suggerimenti

  • Accorcia i riassunti (estratti) sul blogroll
  • Tag Noindex, archivi autore e archivi basati sulla data nelle impostazioni di Yoast
  • Evita di creare “cerca e sostituisci pagine” in cui 2 pagine sono quasi identiche
  • Abilitare Lo scudo di Cloudflare per impedire alle persone di rubare i tuoi contenuti
10.4. SSL

Google represso sui siti Web che non dispongono di SSL a partire da luglio 2018. Di recente sono passato a SSL utilizzando SiteGround è gratuito crittografiamo SSL e non ha notato alcun calo nel traffico o nelle vendite degli affiliati. In effetti, le mie vendite sono aumentate un po ‘e penso che sia perché le persone vedono il mio sito come più credibile. È sempre più semplice aggiungere SSL prima di lanciare il tuo sito Web, ma non c’è ancora motivo di non farlo. Assicurati solo di lavorare con uno sviluppatore che sa cosa stanno facendo.

10.5. Sanzioni di Google

Affiliato-Link-Google-Pena

Pena contro algoritmo – Le penalità di Google sono facili da scoprire (appariranno in Azioni manuali di Google Search Console). È più difficile rilevare le modifiche dell’algoritmo di Google che hanno interessato il tuo sito Web, ma puoi controllare le tue analisi per vedere quando si è verificato il calo, quindi controllare Cronologia delle modifiche dell’algoritmo di Google per gli aggiornamenti durante il periodo di inattività del traffico.

Collegamenti innaturali al tuo sito – evitare tutti i tipi di schemi di collegamento (costruttori di link spam, pagamento di link, ecc.). Google ti troverà e ti distruggeranno. Se hai già questa penalità, ecco alcune cose che puoi fare. Ho rimosso con successo una penalità usando questi passaggi …

  • Mostra tutto collegamenti al tuo sito in Google Search Console
  • Passare attraverso ciascun collegamento e annotare quelli spam (ad esempio quelli con testo di ancoraggio ricco di parole chiave, collegamenti su siti Web / contenuti non pertinenti, collegamenti nei commenti sul blog di spam)
  • Trova le informazioni di contatto per quei webmaster, quindi richiedi che tali collegamenti vengano rimossi
  • Attendi le loro risposte, ma seguile se non rispondono
  • Una volta che hai fatto un grande sforzo per rimuovere quei link, sconfessare tutti i restanti link errati
  • Manda un richiesta di riconsiderazione a Google che spiega il tuo tentativo di rimuoverli

Contenuto sottile con poco o nessun valore aggiunto – il contenuto breve con poca sostanza si classifica raramente. Utilizza Google Analytics per trovare contenuti di bassa qualità (pagine con frequenze di rimbalzo elevate + tempo medio sulla pagina basso). Rinforzali soprattutto se sono argomenti importanti per i tuoi lettori. Ho pubblicato la mia prima versione di questo tutorial SEO per WordPress nel 2014 e ci lavoro ancora oggi.

Sito Web compromesso – mostra in Azioni manuali o usa SiteCheck di Sucuri.

Ripieno di parole chiave – evitare di inserire parole chiave per ottenere semafori verdi in Yoast.

Sanzioni affiliate – siti affiliati ottenuti colpito duramente nel 2014 per contenuti sottili, pratiche ingannevoli e fornire poco valore oltre alla vendita. Ho elencato suggerimenti in sezione 4.15.5, ma di gran lunga la cosa migliore che puoi fare è aggiungere valore ai tuoi contenuti (oltre a provare a fare vendite). Evita di usare troppi link di affiliazione, specialmente nella parte superiore dei contenuti, poiché questo grida a Google. Eviterei anche Google AdSense e qualsiasi tipo di banner pubblicitari (fanno sembrare spammy tutto il tuo sito raramente vengono cliccati) e fare invece affidamento su link di affiliazione posizionati strategicamente nel testo.

10.6. Fattori di classifica nazionali

Post di Moz su Ponderare i gruppi di fattori di classificazione nell’algoritmo di Google potrebbe essere del 2013, ma i principali fattori di classificazione non sono cambiati. È ancora il miglior grafico che abbia mai visto. Certo, i domini di corrispondenza esatta non hanno lo stesso peso e le sezioni della torta sono cambiate un po ‘, ma è un ottimo modo per ricordare a te stesso di smettere di preoccuparti così tanto del testo alternativo e iniziare a pensare di più a ciò che è ancora importante: contenuti e collegamenti. Moz fa un nuovo sondaggio ogni 2 anni … ecco qui 2015 fattori di classifica. Il 2017 non è ancora uscito, ma lo posterò qui quando lo farà.

Fattori di ranking di Google

10.6. Utensili & condizioni

Ecco un elenco completo degli strumenti SEO che utilizzo, oltre ad alcuni termini che dovresti conoscere.

Domande frequenti

&# X2705; Quali plugin SEO sono più importanti?

Un plug-in SEO principale come Yoast o Rank Math è molto importante, ma dovresti anche avere un plug-in per rich snippet che può aggiungere FAQ, recensioni e altri tipi di rich snippet che dipendono dal tuo sito.

&# X2705; Le luci verdi Yoast contano davvero?

Non proprio. Yoast è davvero buono solo per rilevare l’utilizzo di parole chiave e c’è molto di più nel SEO sulla pagina di questo. L’unico posto in cui è importante utilizzare la parola chiave sono il titolo della pagina, l’URL, il titolo SEO, la meta descrizione e un paio di volte nel corpo del contenuto. Il resto dipende completamente dal contenuto e dai fattori SEO sulla pagina. Non ossessionarti dalle luci verdi.

&# X2705; Quali altri fattori sulla pagina esistono oltre a Yoast?

L’aggiunta di rich snippet, rich snippet ricchi di domande frequenti, l’ottimizzazione delle percentuali di clic e l’aggiunta di un sommario HTML ai post lunghi (insieme alla creazione di contenuti approfonditi) possono migliorare il tuo SEO. Rendere più veloce il caricamento del tuo sito Web e ottenere anche i backlink.

&# X2705; Come hai ottenuto questi rich snippet FAQ?

Ho usato il plug-in Structured Content (lo stesso usato da Neil Patel) e ho aggiunto emoji alle parti della domanda.

&# X2705; Come ottieni punteggi GTmetrix al 100%?

Hosting, plug-in cache, CDN, ottimizzazione delle immagini e altri fattori ti aiuteranno a migliorare i punteggi + i tempi di caricamento in GTmetrix. Ho una guida completa alla velocità di WordPress per aiutarti a farlo.

Wow … Quello è stato lungo.
Sto pensando di trasformarlo in un libro su Amazon: mi piacerebbe davvero sentire il tuo feedback, positivo e negativo. Ad ogni modo, grazie per aver letto e commentato se hai domande.

Saluti,
Tom

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Понравилась статья?
    Комментарии (0)
    Комментариев нет, будьте первым кто его оставит

    Комментарии закрыты.

    Adblock
    detector