Connessione e ottimizzazione del sito Web WordPress con Google Search Console (con l’aiuto del plug-in SEO di Yoast)

Google Search Console Yoast WordPress SEO


Pronto a ottimizzare il tuo sito WordPress con Google Search Console e Yoast?

I passaggi 1, 5, 6 e 20 hanno a che fare con il plug-in SEO di Yoast, quindi ti suggerisco di usarlo, ma non è obbligatorio se stai utilizzando un plug-in SEO diverso (aiuta comunque). Se non hai ancora verificato il tuo sito con Search Console potrebbero essere necessari alcuni giorni per popolare alcuni dati, spesso diverse settimane se si desidera utilizzare in modo efficace alcuni di questi strumenti (ad es. errori di scansione e analisi di ricerca). Ma puoi comunque ottimizzare il tuo sito in molti modi, indipendentemente dal fatto che tu abbia appena impostato questo.

*Gli oggetti asterisco coinvolgono Yoast

1. Verifica*
2. Dati strutturati
3. Carte Ricche
4. Evidenziatore di dati
5. Miglioramenti HTML*
6. Pagine mobili accelerate*
7. Cerca in Analytics
8. Collegamenti al tuo sito
9. Link interni
10. Azioni manuali
11. Targeting internazionale
12. Usabilità mobile
13. Stato dell’indice
14. Risorse bloccate
15. URL rimossi
16. Errori di scansione
17. Statistiche di scansione
18. Scarica come Google
19. Robots.txt Tester
20. Sitemaps*
21. Parametri URL
22. Problemi di sicurezza
23. Altre risorse
24. Impostazioni del sito
25. Cambio di indirizzo
26. Proprietà di Google AnalyticsGoogle Search Console

1. verifica

  • Iscriversi per Google Search Console e arrivare al processo di verifica
  • Utilizzare l’opzione di verifica tag HTML
  • Copia il codice
  • Incolla il codice in Yoast (SEO → Generale → Strumenti per i Webmaster)
  • Elimina tutto al di fuori delle citazioni (comprese le citazioni)
  • Salva le modifiche in Yoast
  • Fai clic su “Verifica” in Google Search Console
  • Ci vorranno alcuni giorni prima che alcuni dati vengano popolati in Search Console
  • È possibile utilizzare lo stesso processo di verifica dei tag HTML Bing + Yandex

Tag HTML Verifica di Google Search Console

Verifica Google Search Console

Se non stai usando Yoast, hanno molti metodi alternativi per verificare il tuo sito.

2. Dati strutturati

La forma più comune di dati strutturati sono rich snippet che aggiungono “informazioni extra” ai tuoi frammenti sotto forma di stelle di recensione, informazioni sulla ricetta, informazioni sull’evento e altro tipi di dati. Ecco un galleria in mostra alcuni diversi tipi di rich snippet e rich card.

Stelle di revisione dei dati strutturati

Plugin rich snippet popolari:

Verifica errori
Quando hai finito di aggiungere rich snippet ai contenuti, puoi utilizzare il sezione dati strutturati di Google Search Console per tenere traccia delle pagine contrassegnate, verificare la presenza di errori e visualizzare le valutazioni. Puoi anche usare Strumento di dati strutturati di Google per testare una singola pagina, ma questo mostra tutti pagine …

Dati strutturati in Google Search Console

3. Carte Rich

Carte Ricche sono una forma aggiornata di rich snippet. Loro sono un visualizzazione carosello da sinistra a destra e può essere eseguita solo con ricette e filmati nei risultati di ricerca mobile in inglese americano. Non credo che ci siano plug-in di WordPress che supportano le schede Rich in quanto sono relativamente nuovi, quindi dovresti seguire il markup dal galleria, ma spero che presto uscirà un plugin.

Carte Rich Mobile

4. Evidenziatore di dati

Evidenziatore di dati è un alternativa all’uso di un plug-in rich snippet. È uno strumento “punta e clicca” che puoi utilizzare per evidenziare titoli di pagina, date e altri campi obbligatori necessari per mostrare rich snippet nei risultati di ricerca. Una volta che lo fai con un paio di pagine o post, Google applicherà questi schemi a tutto il tuo sito … quindi dovresti farlo solo con alcuni contenuti.

5. Miglioramenti HTML

Ti dice se i tuoi frammenti (Titoli SEO + meta descrizioni) sono troppo corti, lunghi o contengono duplicati. In Yoast c’è una “barra di avanzamento” che dovrebbe diventare arancione (cattiva) o verde (buona) a seconda della lunghezza, quindi finché stai scrivendo abbastanza a lungo da essere verde dovresti andare bene. Se non lo sei stato, il Miglioramenti HTML ti dirà quali pagine devono essere riparate.

Miglioramenti HTML

Per evitare errori in futuro, assicurati che la tua “barra di avanzamento della lunghezza” in Yoast sia verde …

Yoast Snippet Editor

Usa l’Editor di massa di Yoast per risolvere questi problemi
Puoi modificare collettivamente i tuoi titoli SEO + meta descrizioni in Yoast sotto SEO → Strumenti → Bulk Editor. Tieni presente che l’editor collettivo non ha la “barra di avanzamento della lunghezza” o ti mostra la parola chiave attiva della pagina come l’analisi del contenuto … ma dovrai comunque incorporare entrambi.

Bulk Editor Yoast

6. Pagine mobili accelerate

Pagine AMP sono un progetto Google che velocizza il caricamento delle tue pagine mobili mentre aggiungi il timbro AMP ai tuoi snippet mobili. Il Plugin AMP aggiunge le pagine AMP, il Colla per Yoast & Plugin AMP ti consente di personalizzare il design in quanto modifica il modo in cui i tuoi contenuti appaiono sui dispositivi mobili. Provalo e se non ti piace, puoi sempre eliminare i plugin.

amp-pagine

Aggiunta di pagine AMP a WordPress

  • Installa il Plugin AMP di Automattic (aggiunge le pagine AMP)
  • Installa il Plug-in Colla per Yoast SEO AMP se usi Yoast (personalizza il design)
  • Aggiungi / amp / a qualsiasi pagina del tuo sito web per vedere come appare e assicurarti che funzioni
  • Vai a Impostazioni di Yoast → AMP per modificare il tuo design e abilitare i tipi di post personalizzati
  • Attendi che Google esegua nuovamente la scansione del tuo sito e aggiungi il segno AMP nei risultati di ricerca mobile

Il passaggio finale è controllare Search Console sezione pagine mobili accelerate per errori …

Pagine mobili accelerate Google Search Console

7. Cerca in Analytics

Questo ti farà ripensare al modo in cui misuri la SEO se non l’hai utilizzata. Puoi misurare classifiche (posizione), parole chiave (query), CTR (percentuali di clic) e altro ancora. Ci sono tonnellate di riferimenti incrociati che puoi fare ma ho elencato 5 esempi di seguito che ho trovato più utili.

Navigare verso ricerca analitica e modifica i filtri su ciò che vedi in ogni dashboard

Cerca nel filtro di Analytics

1. Visualizza le parole chiave (query) che classifichi per …

Query di Google Search Console

2. Domande su prodotti, servizi o argomenti specifici di cui blog. Basta regolare il filtro delle query per includere tutte le query contenenti “SiteGround” (o qualsiasi parola chiave che si desidera vedere) …

Cerca filtro query di Analytics

3. Query utilizzate per trovare contenuti in Google Immagini …

Cerca in Google Image Query

4. Scopri quali pagine sono in alto ma hanno un CTR basso. Questo può significare che devi riscrivere il tuo snippet (titolo SEO + meta description) per essere più allettante da cliccare, ma a volte è perché i tuoi contenuti non sono così rilevanti come altri risultati (nel qual caso c’è poco che puoi fare).

Cerca CTR di Analytics vs Posizione

5. Confronta il tuo SEO (classifiche, CTR, clic) con un periodo di tempo precedente …

Confronto della data

8. Collegamenti al tuo sito

Dalla mia esperienza, questo è il modo più semplice per trovare siti di bassa qualità e irrilevanti che rimandano a te in modo da poterli rimuovere. Ciò si traduce in un profilo di collegamento più pulito e volontà minimizzare il rischio di qualsiasi sanzione di Google, e può persino migliorare le tue classifiche soprattutto a lungo termine. Esamina i tuoi collegamenti e identifica i siti di bassa qualità o irrilevanti che rimandano a te. Ciò potrebbe richiedere un po ‘di ricerca e giudizio sul determinare quali collegamenti siano “autentici” e quali no. Moz ha pubblicato un ottimo articolo sull’esecuzione del controllo e della rimozione di un collegamento se vuoi leggere su questo.

Chi si collega al tuo più

Rinnegare collegamenti errati
Una volta che hai il tuo elenco di URL, contatta i webmaster e chiedi loro di rimuoverlo (sicuramente il metodo preferito). Se per qualche motivo non riesci a rimuoverlo, usa il strumento di disconoscimento. Anche se non sei stato colpito con una penalità Matt Cutts raccomanda rinnegando i collegamenti discutibili come misura preventiva. Cerco di esaminare i miei collegamenti circa una volta all’anno per ripulirli. Ovviamente devi farlo solo se hai un sito di dimensioni decenti con una buona quantità di collegamenti.

Disavow Links

9. Collegamenti interni

Scopri a quali pagine stai collegando di più …

Link interni Google Search Console

Più collegamenti interni una pagina ha, più è probabile che venga visualizzata come sitelink …

sitelink

10. Azioni manuali

UN azione manuale è il tipo di penalità di Google. Questi sono i 2 più comuni …

Azioni manuali Google Search Console

Collegamenti innaturali al tuo sito – se hai assunto un generatore di link e hanno creato un sacco di link di spam, questo è probabilmente il motivo. Smetti di farlo subito e passa attraverso tutti i link al tuo sito (passaggio 8) e prova a rimuoverli contattando i webmaster o usando lo strumento di disavow.

Contenuto sottile con poco o nessun valore aggiunto – significa che devi potenziare i tuoi contenuti. I contenuti brevi, non utili e duplicati sono tutti grandi no no no nella SEO. Notare quanto è lungo questo tutorial? Ecco perché alcuni dei miei articoli ottengono oltre 150 visitatori al giorno. Scorri i tuoi contenuti (sia pagine che post) e abbelliscili. Ricordo quando ho trascorso 2 giorni solidi a rinnovare il mio Yoast tutorial ed è passato da 10 visitatori / giorno a 100 visitatori / giorno durante la notte (sì, storia vera).

Maggiori informazioni sulle penalità di azione manuale da Matt Cutts …

11. Targeting internazionale

Indirizza il tuo sito Web a un Paese specifico. Questo NON lo esclude completamente da tutti gli altri Paesi (è solo un segnale). Se sei internazionale, dovresti lasciare questa opzione deselezionata.

Targeting internazionale Google Search Console

12. Usabilità mobile

Se l’hai mai usato Lo strumento di test mobile di Google questo fa la stessa cosa solo mostra errori mobili per il tuo INTERO sito web. Solo perché stai usando un tema WordPress per dispositivi mobili non significa che non puoi avere errori! Ecco come correggere i tuoi errori mobili.

Errori di usabilità da dispositivo mobile Google Search Console

Ma idealmente vedresti questo messaggio …

Problemi mobili - Strumenti per i Webmaster di Google

13. Stato dell’indice

Mostra quante pagine vengono indicizzate da Google. Assicurati di selezionare il opzioni avanzate e abilita “bloccato dai robot” e “rimosso” per visualizzare le risorse bloccate e gli URL rimossi.

Stato dell'indice

Cosa cercare

  • Il grafico dovrebbe essere un aumento costante, il che significa che stai costantemente aggiungendo nuovi contenuti al tuo sito che Google può indicizzare
  • I drop improvvisi dovrebbero essere studiati e possono significare che il tuo server è inattivo o sovraccarico (nel qual caso dovresti aggiornare il tuo hosting o ridurre il consumo di CPU)
  • Picchi improvvisi possono essere causati da contenuti duplicati o persino hack

14. Risorse bloccate

Indica se il tuo robots.txt impedisce a Google di eseguire la scansione di determinate risorse. Ti guida anche nel processo di sblocco, tuttavia potresti voler bloccare alcune risorse se non desideri che Google le esegua la scansione. Puoi sbloccare solo le risorse che ospiti, possiedi o hai accesso al file robots.text del file (poiché sarà necessario modificarlo per sbloccarlo). Altrimenti dovrai contattare il proprietario della risorsa e vedere se modificheranno il file robots.txt per te.

URL bloccati

Dopo aver trovato il risorsa bloccata puoi utilizzare Fetch and Render per visualizzare la pagina come Google e decidere se ciò influisce sul tuo SEO. Se decidi di volerlo modificare, dovrai verificare l’host, quindi aggiornare il file robots.txt per sbloccarlo. Ricorda, se si tratta di una risorsa di terze parti dovrai contattare il proprietario della risorsa e farglielo fare per te.

Risorse bloccate

15. URL rimossi

Il strumento URL rimosso blocca temporaneamente l’URL per 90 giorni … se lo desideri bloccare definitivamente gli URL da Google dovresti vedere quell’articolo. Puoi rimuovere solo gli URL che possiedi …

URL rimossi

16. Errori di scansione

Gli errori di scansione sono pagine spezzate sul tuo sito e possono verificarsi se:

  • URL modificati
  • Riprogettato il tuo sito
  • Impossibile impostare i reindirizzamenti
  • Contenuti eliminati dal tuo sito

Se hai appena configurato Search Console, possono essere necessari almeno 1 settimana per popolare tutti gli errori di scansione. Quando li vedi, dovrai passare attraverso ogni scheda (desktop, smartphone, errore del server, soft 404, non trovato, altro). Ognuno avrà URL diversi che dovranno essere corretti con reindirizzamenti …

Errori di scansione della Search Console

Fai clic su ognuno per visualizzare l’URL completo della pagina non funzionante, che dovrebbe essere reindirizzato alla pagina corretta sul tuo sito. Ovviamente ci vorrà del tempo per esaminarli tutti, ma assicurerà che tutti i link che puntano a questi vecchi URL passino il loro “link juice” alle tue nuove pagine.

Risolvere questi problemi è fondamentalmente come ottenere link gratuiti al tuo sito.

Search Console URL non trovato

Reindirizzare gli errori di scansione alle loro pagine appropriate
Puoi usare un plugin gratuito come Pagina rapida / Reindirizzamento postYoast SEO Premium, o farlo attraverso .htaccess. Il metodo che ti mostrerò è Reindirizzamento rapido pagina / post. Vuoi reindirizzare ciascun URL alla nuova pagina (corretta) sul tuo sito. Sì, dovresti fare OGNI uno.

  • Installa il Plug-in di reindirizzamento rapido pagina / post
  • Vai a Reindirizzamenti rapidi → Reindirizzamenti rapidi
  • Aggiungi l’URL non funzionante nella colonna di sinistra e il nuovo URL corretto nella colonna di destra
  • Fai clic su “Aggiungi nuovi reindirizzamenti” (puoi fare 3 alla volta)
  • Fai clic su “Contrassegna come risolto” in Search Console o attendi qualche giorno per l’aggiornamento

301 Reindirizzare WordPress

Visualizza gli errori di scansione direttamente in Yoast
Per visualizzare gli errori di scansione in Yoast senza dover accedere a Search Console, vai su Yoast → SEO → Search Console, quindi fai clic su “Ottieni codice di autorizzazione Google” e segui le istruzioni …

Yoast-search-console-autenticazione

Al termine dell’autenticazione di Yoast con Search Console, possono essere necessari circa 1 settimana per popolare gli errori di scansione. Ma è qui che li vedresti sotto SEO → Search Console.

Yoast-search-console-crawl-errors

17. Statistiche di scansione

Idealmente vuoi a aumento costante mentre aggiungi contenuti al tuo sito …

Ricerca per indicizzazione Google Search Console

Perché il mio tasso di scansione è diminuito?

18. Scarica come Google

Scarica come Google verifica se Google può accedere a una pagina, come viene visualizzata e tutte le risorse (ad esempio immagini o script) che sono bloccate da Googlebot. Può aiutare a eseguire il debug dei problemi di scansione e assicurarsi che gli URL della tua pagina siano accessibili a Googlebot. Questo Yoast tutorial fa un ottimo lavoro nel spiegare i diversi errori tra cui non trovati, irraggiungibili, reindirizzati e altri.

Scarica come Google

19. Robots.txt Tester

Controlla se un URL viene bloccato da Google e se ci sono errori. L’errore più comune è un ritardo della ricerca per indicizzazione che può verificarsi se hai limitato la velocità di scansione nella tua impostazioni del sito (dovrebbe essere fatto solo se Googlebot sta rallentando il tuo server e causando limiti di CPU / larghezza di banda sul tuo account di hosting). Ma questa regola viene ignorata da Googlebot, quindi non è necessaria alcuna azione.

Robots.txt Tester

20. Sitemap

Ecco come inviare la tua Sitemap XML Yoast a Google …

  • Nelle impostazioni di Yoast vai a SEO → XML Sitemap
  • Configura la tua Sitemap per escludere tag, link di affiliazione, ecc. (Vedi foto sotto)
  • Fai clic sul pulsante XML Sitemap
  • Copia l’ultima parte dell’URL: sitemap_index.xml
  • In Google Search Console vai a Scansione → Sitemaps
  • Fai clic su Aggiungi / prova Sitemap
  • Incolla l’URL in Google Search Console
  • Prova e invia
  • Visualizza errori comuni della Sitemap se ne hai qualcuno
  • È possibile utilizzare lo stesso processo di invio della Sitemap Bing + Yandex

Ecco alcuni screenshot se ne hai bisogno …

Yoast XML Sitemap Settings

post-tipi xml-sitemap-

Yoast Sitemap

URL della tua Sitemap

Cerca nella Sitemap Presentazione della Sitemap

Errori Sitemap

21. Parametri URL

La maggior parte di voi non avrà problemi con Parametri URL e vedrà questo messaggio, ma se Google mostra un messaggio diverso, dovrai seguire le loro istruzioni. Ecco un Tutorial di Youtube da Google Webmaster che ti mostra cosa fare. Fai solo molta attenzione perché azioni improprie possono far sì che le pagine non vengano più visualizzate nei risultati di ricerca di Google.

Parametri URL

22. Problemi di sicurezza

In conclusione … se hai problemi qui dovresti contattare Sucuri chi può aiutarti a risolverli. Ma dovresti farlo ORA poiché i problemi di sicurezza possono mettere a repentaglio l’intero sito web e SEO. Spesso questo significa identificare il malware che è stato aggiunto al tuo sito ed eliminare questi file.

Console di ricerca per problemi di sicurezza

Rafforzare la sicurezza in WordPress

  • Cambia il nome utente generico “Admin”
  • Utilizzare una password complessa con numeri
  • Utilizzare l’autenticazione a 2 fattori per l’accesso
  • Installa un plugin come Wordfence, iThemes, o Sucuri
  • Mantieni aggiornati core, temi e plugin di WordPress
  • Assicurati che il tuo sito sia su un hosting WordPress sicuro (io uso SiteGround)

23. Altre risorse

Risorse della Search Console

Usa Page Speed ​​Insights per verificare se il tuo hosting è lento
Ecco un bel trucco. Gestisci il tuo sito web PageSpeed ​​Insights di Google e controlla per vedere se ridurre i tempi di risposta del server è nel tuo rapporto. Se sì, questo significa che il tuo server (hosting) è lento. Lo vedrai molto con Bluehost, Godaddy, HostGator e altri host di qualità inferiore …

Hosting di WordPress lento Bluehost

Se vedi questo nel tuo rapporto vuoi risolverlo, dovrai aggiornare il tuo hosting o passare a un host più veloce come SiteGround che è stato valutato l’host n. 1 in più sondaggi di Facebook …

2017-WordPress-Hosting-PollVisualizza sondaggio su Facebook o Visualizza sondaggio completo (schermata)Web-Host-PollVisualizza sondaggio su FacebookVisualizza sondaggio completo (schermata)Best-Hosting-Provider-PollVisualizza sondaggio su FacebookVisualizza sondaggio completo (schermata)Best-Managed-WordPress-Hosting-PollVisualizza sondaggio su FacebookVisualizza sondaggio completo (schermata)Best-Shared-Hosting-PollVisualizza sondaggio su Facebook o Visualizza sondaggio completo (schermata)2016-WordPress-Hosting-PollVisualizza sondaggio su Facebook o Visualizza sondaggio completo (schermata)Best-WooCommerce-Hosting-PollVisualizza sondaggio su Facebook o Visualizza sondaggio completo (schermata)Shared-Hosting-PollVisualizza sondaggio su Facebook o Visualizza sondaggio completo (schermata)Managed-WordPress-Hosting-PollVisualizza sondaggio su Facebook o Visualizza sondaggio completo (schermata)Favorite-Hosting-pollVisualizza sondaggio su Facebook o Visualizza sondaggio completo (schermata)

Puoi leggere il mio recensione completa di SiteGround se vuoi saperne di più su di loro, ma il mio sito si carica <1s in GTmetrix, <1s in Pingdom, io ho 100% di uptime, e lo faranno migrare gratis.

24. Impostazioni del sito

Impostazioni del sito sono nel opzione cambio in alto a destra nella dashboard di Search Console …

Opzioni principali di Search Console

Dominio preferito – è una preferenza se si desidera includere www nel proprio dominio (non esiste un modo “giusto” per il SEO). Qualunque sia quello scelto nelle impostazioni del sito dovrebbe essere lo stesso in WordPress (Impostazioni → Generale → Indirizzo WordPress + Indirizzo sito). Eviterei di cambiarlo se disponi già di un dominio stabilito in quanto cambia TUTTI i link sul tuo sito.

WordPress WWW Non WWW

Velocità di scansione – l’uso più comune per questo è se il tuo sito web diminuisce costantemente a causa di capacità, larghezza di banda o limitazioni della CPU sul tuo account di hosting. Ciò significa che il tuo piano di hosting non include risorse sufficienti per eseguire il tuo sito, quindi è necessario ridurli (ad es. Eliminando plug-in che consumano molte risorse o abilitando Controllo del battito cardiaco di WordPress) o aggiorna il tuo hosting. Limitare la velocità di scansione indicherà a Googlebot di non eseguire la scansione del tuo sito così velocemente, il che aiuta a ridurre le risorse del server che consuma. Questa è l’unica volta che dovresti farlo.

Servizio temporaneamente non disponibile

25. Cambio di indirizzo

Se hai mai deciso di cambiare i nomi di dominio, questo ti aiuterà a mantenere le classifiche …

Console di ricerca del cambio di indirizzo

26. Proprietà di Google Analytics

Abilitare il tuo Proprietà di Google Analytics ti consente di visualizzare i dati di Search Console nei rapporti di Google Analytics. Basta selezionare la proprietà web di analisi e salvare le modifiche …

Proprietà di Google Analytics

Ora accedi a Google Analytics e vai su Acquisizione → Search Console …

Integrazione di Google Analytics Search Console

Ecco la dashboard delle “landing page” che mostra dati simili a quelli di Google Search Console ricerca analitica, solo tu puoi incrociare ancora più metriche da Google Analytics …

Pagine di destinazione Google Analytics

Ottieni assistenza per correggere gli errori in Search Console

Pronaya è uno sviluppatore di WordPress che ho trovato su freelancer.com con cui lavoro da oltre 5 anni. Mi ha aiutato (e i miei clienti) a correggere errori relativi praticamente a tutto in Google Search Console (mobile, sicurezza, www, sitemap, errori di scansione). Se hai una domanda sul lato SEO delle cose, puoi lasciarmi un commento e saremo lieti di aiutarti, ma se hai bisogno di aiuto per correggere gli errori, Pronaya è l’uomo per questo. È $ 40 / ora e la sua email è [email protected]. Puoi anche unirti a libero professionista e cercare il suo profilo (nome utente bdkamol).

BDkamol-Speed-Optimizer

Hai domande? Ho bisogno di aiuto? Fammi uno squillo!

Dai un’occhiata al Centro assistenza di Search Console se non lo hai già fatto, hanno tonnellate di documentazione e articoli per la risoluzione dei problemi su ciascuno di questi argomenti. Oppure lasciami un commento qui sotto, perché sono felice di aiutare chiunque si prenda il tempo di leggere queste cose.

Se lo hai trovato utile, una condivisione è sempre apprezzata :)

Saluti,
Tom

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map